X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: CENTRO STUDI CREATIVAMENTE - APS
Anno Costituzione: 2006
Codice Fiscale: 02148070184
Partita Iva: 00000000000
Indirizzo: Via Madonna Sette Dolori 30 a
Città: VIGEVANO
Cap: 27029
Provincia: PV
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Boscolo Verena
Mail legale rappresentante: creativamente.pv@gmail.com
Psicologo Referente: Boscolo Verena
Psicologo Referente Email: creativamente.pv@gmail.com
Mail di riferimento ente: creativamente.pv@gmail.com
Pec:
Numero di telefono: 3385831727
Indirizzo Web: centrostudicreativamente.blogspot.it
Attività psicologica Ente
Il Centro Studi Creativamente APS (ETS D.L. 3 luglio 2017, n. 117), costituito da psicologi ed educatori interessati a realizzare attività fortemente ancorate alle esigenze presenti sul territorio Lomellino, rivolte a bambini/ragazzi, genitori, adulti ed operatori del settore psicosocioeducativo. L?Associazione persegue, senza scopo di lucro, finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. In particolare, ha la finalità di promozione di una cultura psicologica, sociale, educativa e pedagogica/didattica di qualità. Opera su due fronti: offrire un laboratorio formativo per giovani futuri professionisti del settore psico-socioeducativo; sostenere la famiglia con minori promuovendo attività che stimolino la responsabilità genitoriale.
Esercita, in via prevalente, le seguenti attività di interesse generale:
- educazione, istruzione e formazione;
- attività finalizzate alla prevenzione della dispersione scolastica e al contrasto della povertà educativa;
- promozione e tutela dei diritti umani, civili, sociali e politici, nonché dei diritti dei consumatori, promozione delle pari opportunità e delle iniziative di aiuto reciproco.
L'associazione svolge attività di progettazione e concretizza attività per il rafforzamento delle reti che fungano da risorsa per affrontare le situazioni di bisogno/disagio individuate. Si pone spesso come ponte tra la richiesta individuata e i servizi presenti sul territorio e più adatti a risolvere il problema. Organizza tavoli di coordinamento, supporta le realtà nella comunicazione, individua professionisti qualificati, da consulenza per la facilitazione della costituzione di gruppi di lavoro/ricerca, per l?individuazione di una metodologia di processo e degli indicatori di esito e monitoraggio, ecc.. Risulta così punto di riferimento per il mondo del volontariato, per gli studenti e le famiglie; sono attivi sportelli, community socia, spazi fisici/mentali per la crescita personale/professionale tramite metodologia di peer to peer, peer tutoring,...
Organizza formazione sui temi sociali volti a modificare cattive prassi per promuovere la migliore qualità di vita in ottica di benessere bio-psico-sociale supportata anche dalla creazione di linee guida, pubblicazioni, convegni, mostre, workshop per la promozione e per la sensibilizzazione di temi di interesse della comunità di riferimento. Gestisce un centro specialistico di documentazione (catalogazione, inserimento nel gestionale nazionale) con servizi di reference e interprestito nazionale facilitando l?accessibilità e la fruizione di testi specialistici in ambito psicosocioeducativo sia per i professionisti, operatori in formazione e comunità.
Organizza percorsi individuali/di gruppo/mutuo-aiuto inerenti temi quali motivazione allo studio e diffusione di strategie efficaci per lo studio, gestione della prestazione/ansia, delle relazioni sociali e delle modalità di comunicazione efficace e altre tematiche su indagine dei bisogni.
Progetti Ente
Progetto Laboratori espressivi
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il Progetto Laboratori Espressivi nasce con l'obiettivo di ideare, organizzare e realizzare attivita' psicoeducative di tipo esperienziale e laboratoriale, focalizzate al potenziamento delle competenze di bambini e ragazzi nelle seguenti aree: educazione emotiva, affettiva, ambientale, civica, sviluppo di una comunicazione efficace, potenziamento della socialita'.
I laboratori hanno lo scopo di fornire un luogo di training psico-educativo, in quanto permettono di attivare specifiche modalità interattive tra bambini e ragazzi e con gli adulti, attraverso la mediazione dell'oggetto da costruire e del materiale da utilizzare. Essi permettono quindi di affinare e potenziare abilità di coordinazione psico-motoria, relazionale, di problem solving, di gestione delle relazioni da un punto di vista cooperativo, di espressività e creatività.
L'attività laboratoriale è aperta anche a soggetti con disabilità psico-fisiche e si configura come uno strumento di integrazione sociale e potenzialmente riabilitativo.
I laboratori espressivi sono ideati e condotti secondo una metodologia "hands on", in linea con la filosofia che guida le attivita' dell'Associazione e che viene riassunta dalla frase "Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco" (Confucio).
Tale metodologia nasce dalla convinzione che l'apprendimento attivo e ludico-interattivo migliori sia il coinvolgimento personale sia l'efficacia dell'intervento. Il riferimento teorico e' la teoria dell'apprendimento sociale di Bandura (1997).
In questa cornice teorica e metodologica, il tirocinante verra' invitato a fare propria tale metodologia, attraverso lo studio dei contributi teorici, la ricerca bibliografica, la partecipazione attiva alle fasi di progettazione, organizzazione e realizzazione dei laboratori. Inoltre avra' la possibilita' di lavorare sul reperimento dei materiali (tutti i laboratori sono realizzati attraverso l'utilizzo di materiali poveri e di riciclo) e di affiancare gli operatori nella conduzione dei laboratori stessi, gestendo il gruppo di bambini e le varie attivita' inerenti il laboratorio.
Le realta' nelle quali sono realizzati tali laboratori sono scuole, eventi sul territorio (Pane in piazza, picnic in Castello), realta' con cui l'associazione e' in rete e che richiedono collaborazione per lo sviluppo di interventi dedicati ai bambini o in occasioni di ricorrenze (giornata mondiale della disabilita', dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza...)
Una Scuola Grande come il Mondo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il Progetto "UNA SCUOLA GRANDE COME IL MONDO", attivo dal 2012, realizza attivita' psicologiche di tipo educativo volte al potenziamento delle capacita' di apprendimento, all'analisi dei fattori che possono favorirlo od ostacolarlo, alla prevenzione di difficoltà scolastiche e disturbi specifici dell'apprendimento (DSA; BES)
Esso comprende:
-Azione CLUB DI STUDIO: attualmente sono organizzati gruppi di studio in occasione delle vacanze scolastiche; i gruppi hanno l'obiettivo di analizzare lo stile di apprendimento degli utenti, favorire le dinamiche gruppali, potenziare la motivazione e l'autoapprendimento. Questo nella convinzione che l'apprendimento sia una acquisizione attiva che avviene attraverso la trasformazione e la strutturazione dell'esperienza (Bandura, 1997).
Inoltre, il Club di Studio incoraggia gli studenti a modificare il concetto di compito, passando da una idea di punizione e supplizio da parte dell'insegnante, a parte integrante di quanto fatto durante la giornata scolastica e soprattutto strumento di apprendimento, potenziamento e consolidamento di abilia' personali che possono essere giocate efficacemente non solo a scuola, ma anche e soprattutto fuori, nel Mondo.
Nell'ambito di tale Azione, il tirocinante sara' coinvolto sia nelle attività di comunicazione, sia nel reperimento e sistematizzazione dei materiali (schede per il potenziamento cognitivo, esercitazioni di gruppo per il training di abilità linguistiche, logico-matematiche, spaziali, motorie...) e infine nella presenza alle giornate, come affiancamento agli operatori.
- Azione SOS SCUOLA: nel 2014 e' stata inaugurata la I edizione del corso di formazione SOS SCUOLA sulla motivazione allo studio presso la Biblioteca Civica L. Mastronardi di Vigevano. Tale corso, giunto ormai alla IV edizione, e' rivolto a genitori ed insegnanti e ha l'obiettivo di analizzare e discutere i fattori educativi, familiari, scolastici che intervengono nei processi di apprendimento, allo scopo di migliorare le condizioni all'interno delle quali avviene l'apprendimento stesso. Gli incontri comprendono l'attivazione di attività d'aula e simulazioni in cui si illustrano e discutono le dimensioni comunicativo-relazionali tra studente-genitore-insegnante allo scopo di comprenderle e gestirle in modo funzionale al benessere degli attori coinvolti.
Nell'ambito di tale azione il tirocinante sara' coinvolto nel tutoraggio d'aula, nella sistematizzazione dei materiali e nei contatti con i corsisti, nel supporto alle varie attività d'aula, nella co-conduzione supervisionata.
- Azione PSICOBIBLIOTECA (area educazione e didattica): il tirocinante si sperimentera' in attivita' di reperimento testi, archiviazione, reference, ricerca bibliografica
- Azione FORMAZIONE volontari: il tirocinante potra' partecipare come utente agli incontri di formazione inerenti i progetti di volta in volta attivati.
Una Scuola Grande come il Mondo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il Progetto "UNA SCUOLA GRANDE COME IL MONDO", attivo dal 2012, realizza attivita' psicologiche di tipo educativo volte al potenziamento delle capacita' di apprendimento, all'analisi dei fattori che possono favorirlo od ostacolarlo, alla prevenzione di difficoltà scolastiche e disturbi specifici dell'apprendimento (DSA; BES)
Esso comprende:
-Azione CLUB DI STUDIO: attualmente sono organizzati gruppi di studio in occasione delle vacanze scolastiche; i gruppi hanno l'obiettivo di analizzare lo stile di apprendimento degli utenti, favorire le dinamiche gruppali, potenziare la motivazione e l'autoapprendimento. Questo nella convinzione che l'apprendimento sia una acquisizione attiva che avviene attraverso la trasformazione e la strutturazione dell'esperienza (Bandura, 1997).
Inoltre, il Club di Studio incoraggia gli studenti a modificare il concetto di compito, passando da una idea di punizione e supplizio da parte dell'insegnante, a parte integrante di quanto fatto durante la giornata scolastica e soprattutto strumento di apprendimento, potenziamento e consolidamento di abilia' personali che possono essere giocate efficacemente non solo a scuola, ma anche e soprattutto fuori, nel Mondo.
Nell'ambito di tale Azione, il tirocinante sara' coinvolto sia nelle attività di comunicazione, sia nel reperimento e sistematizzazione dei materiali (schede per il potenziamento cognitivo, esercitazioni di gruppo per il training di abilità linguistiche, logico-matematiche, spaziali, motorie...) e infine nella presenza alle giornate, come affiancamento agli operatori.
- Azione SOS SCUOLA: nel 2014 e' stata inaugurata la I edizione del corso di formazione SOS SCUOLA sulla motivazione allo studio presso la Biblioteca Civica L. Mastronardi di Vigevano. Tale corso, giunto ormai alla IV edizione, e' rivolto a genitori ed insegnanti e ha l'obiettivo di analizzare e discutere i fattori educativi, familiari, scolastici che intervengono nei processi di apprendimento, allo scopo di migliorare le condizioni all'interno delle quali avviene l'apprendimento stesso. Gli incontri comprendono l'attivazione di attività d'aula e simulazioni in cui si illustrano e discutono le dimensioni comunicativo-relazionali tra studente-genitore-insegnante allo scopo di comprenderle e gestirle in modo funzionale al benessere degli attori coinvolti.
Nell'ambito di tale azione il tirocinante sara' coinvolto nel tutoraggio d'aula, nella sistematizzazione dei materiali e nei contatti con i corsisti, nel supporto alle varie attività d'aula.
- Azione PSICOBIBLIOTECA (area educazione e didattica): il tirocinante si sperimentera' in attivita' di reperimento testi, archiviazione, reference, ricerca bibliografica
- Azione FORMAZIONE volontari: il tirocinante potra' partecipare come utente agli incontri di formazione inerenti i progetti di volta in volta attivati.
Interventi Psicosociali
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia sociale
Il Progetto dell'area Psicologia Sociale ha l'obiettivo di coinvolgere il tirocinante nei vari step dell'intervento psicosociale, dalla progettazione fino all'attuazione e valutazione dell'intervento, passando per la gestione della comunicazione attraverso i canali piu' appropriati. In particolare, il tirocinante avra' la possibilita' di sperimentarsi in prima persona con la supervisione del tutor nella gestione delle seguenti azioni che verranno poi declinate mediante specifici interventi in funzione delle esigenze rilevate nel territorio in quel determinato momento.

I vari progetti prevedono azioni trasversali:
AZIONE PROGETTAZIONE: il tirocinante verra' coinvolto in tutte le attivita' di progettazione (individuazione dei bisogni, stesura degli obiettivi, ricerca-azione, scelta degli strumenti, attuazione sul campo, valutazione...). Avra' inoltre modo di partecipare agli incontri di rete dell'Associazione con le agenzie sociali ed educative del territorio lomellino
AZIONE RICERCA E AGGIORNAMENTO - Il tirocinante sara' coinvolto in attivita' di aggiornamento e ricerca bibliografica, attivita' di reference e archiviazione della Psicobiblioteca,(unica realta' territoriale specialistica in ambito Psicologico e Pedagogico), nell'utilizzo dei testi ai fini di ricerca e formazione. Verra' inoltre data la possibilita' di partecipare a convegni e seminari inerenti le tematiche di interesse dell'Associazione.
AZIONE FORMAZIONE- aggiornamento continuo in ambito psicosociale. Il tirocinante verra' coinvolto nella progettazione, programmazione e azione della Formazione specifica in preparazione alle attivita' specifiche degli interventi. In particolare il tirocinante avra' la possibilita' di sperimentarsi, sotto supervisione del tutor, nella gestione di piccoli gruppi costituiti da studenti e stagisti afferenti alle scuole secondarie di II grado di indirizzo psico-socio-educativo. Inoltre potra' sperimentarsi in aula, nella conduzione di incontri rivolti a genitori, insegnanti, e incontri tematici rivolti alle comunita' locali
AZIONE COMUNICAZIONE - con l'obiettivo di diffondere una comunicazione scientifica di settore a livello territoriale, che vedra' il tirocinante coinvolto nella stesura di articoli sia a partire dalla propria esperienza formativa all'interno dell'ente, sia a partire da contributi di ricerca legati ai progetti specifici dell'associazione. Inoltre verra' coinvolto nella gestione dei comunicati stampa, nella programmazione del piano di comunicazione (newsletter, social network e blog), nella organizzazione delle conferenze stampa e dei rapporti con le testate giornalistiche locali.
Interventi Psicosociali
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia sociale
Il Progetto dell'area Psicologia Sociale ha l'obiettivo di coinvolgere il tirocinante nei vari step dell'intervento psicosociale, dalla progettazione fino all'attuazione e valutazione dell'intervento, passando per la gestione della comunicazione attraverso i canali piu' appropriati.
In particolare, possono essere individuate le seguenti azioni, che verranno poi declinate mediante specifici interventi in funzione delle esigenze rilevate nel territorio in quel determinato momento.
Ad esempio, sono in atto dal 2012 il Progetto "UNA SCUOLA GRANDE COME IL MONDO" e dal 2010 "INSIEME PER ACCOGLIERE- ADOZIONE", dall'impronta primariamente di psicologia dello sviluppo, che offrono anche la possibilita' di approfondire l'area psicosociale in quanto sono focalizzati su tematiche di interesse per la societa' attuale.
I vari progetti prevedono azioni trasversali:
AZIONE PROGETTAZIONE: il tirocinante verra' coinvolto in tutte le attivita' di progettazione (individuazione dei bisogni, stesura degli obiettivi, ricerca-azione, scelta degli strumenti, attuazione sul campo, valutazione...). Inoltre avra' modo di partecipare agli incontri di rete dell'Associazione con le agenzie sociali ed educative del territorio lomellino
AZIONE RICERCA E AGGIORNAMENTO - Il tirocinante sara' coinvolto in attivita' di aggiornamento e ricerca bibliografica, attivita' di reference e archiviazione della Psicobiblioteca,(unica realta' territoriale specialistica in ambito Psicologico e Pedagogico), nell'utilizzo dei testi ai fini di ricerca e formazione. Verra' inoltre data la possibilita' di partecipare a convegni e seminari inerenti le tematiche di interesse dell'Associazione.
AZIONE FORMAZIONE- aggiornamento continuo in ambito psicosociale. Il tirocinante verra' coinvolto nella progettazione, programmazione e azione della Formazione specifica in preparazione alle attivita' degli specifici interventi di volta in volta realizzati.
AZIONE COMUNICAZIONE - con l'obiettivo di diffondere una comunicazione scientifica di settore a livello territoriale. Tale azione vedra' il tirocinante coinvolto nella stesura di articoli sia a partire dalla propria esperienza formativa all'interno dell'ente, sia a partire da contributi di ricerca legati ai progetti specifici dell'associazione. Inoltre verra' ingaggiato nella gestione dei comunicati stampa, nella programmazione del piano di comunicazione (newsletter, social network e blog), nella organizzazione delle conferenze stampa e dei rapporti con le testate giornalistiche locali.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S000011_001
Centro Studi Creativamente - APS
Via Madonna Sette Dolori 30/ A - Vigevano - 27029 (PV)
Boscolo Verena
creativamente.pvi@gmail.com