X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: CENTRO DI PSICOTERAPIA, PSICHIATRIA E PSICOLOGIA ANTHROPOS
Anno Costituzione: 1995
Codice Fiscale: 02390130165
Partita Iva:
Indirizzo: Via Torquato Tasso 109
Città: Bergamo
Cap: 24121
Provincia: BG
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Elda Arpaia
Mail legale rappresentante: elda.arpaia@gmail.com
Psicologo Referente: Elda Arpaia
Psicologo Referente Email: elda.arpaia@gmail.com
Mail di riferimento ente: centro.anthropos95@gmail.com
Pec: elda.arpaia.308@psypec.it
Numero di telefono: 035243149
Indirizzo Web: http://centroanthroposbergamo.com/
Attività psicologica Ente
- Il Centro "Anthropos" È stato fondato nel 1995 dal Prof. Castelli, psicologo esperto in psicodiagnostica, psicologia del lavoro, psicologia scolastica e psicoterapia della famiglia. L'obiettivo del Centro È quello di comprendere e curare il disagio psichico di natura lieve, moderata e grave, insorto in qualunque fase del ciclo di vita (infanzia, adolescenza, età  adulta ed anzianità ), prendendo in considerazione, all’interno del percorso esistenziale della singola persona, della coppia e della famiglia l’intrecciarsi delle dimensioni corporea, relazionale, sociale e spirituale.
Nello specifico vengono offerti i seguenti servizi:
•Valutazione piscologica e psichiatrica;
•Psicoterapia individuale, di coppia, familiare per tutte le fasce di età ;
•Trattamento psichiatrico anche con strategia integrata ed eventuale terapia psicofarmacologica;
•Arteterapia;
•Orientamento scolastico, universitario e professionale;
•Consulenze di psicologia del lavoro e delle organizzazioni;
•Consulenze di sessuologia clinica;
•Consulenza etico - antropologica;
•Sostegno psicologico di persone a rischio di sviluppare malattie genetiche;
•Psicologia dello sport
Nel Centro È attivo un gruppo di studio e supervisione relativo alla Psicologia del Sà© di Heinz Kohut.
Il Centro È sede legale dell'associazione ISPS Lombarda, sezione italiana regionale della ISPS International (International Society For Psychological And Social Approaches To Psychosis).
L'ISPS È una società  formata da oltre 1500 professionisti di tutto il mondo - medici, psicologi, arte terapeuti, operatori sociali, infermieri - che insieme ai familiari degli utenti ed agli utenti stessi sono uniti dal comune interesse di migliorare la cura dei sofferenti di psicosi attraverso interventi di natura relazionale e sociale.
La società  intende partecipare attivamente al dibattito tuttora aperto circa le cause, la natura e le possibilità  di cura del disagio psicotico, utilizzando i vari strumenti scientifici a disposizione per raccogliere le evidenze (ricerca quantitativa e qualitativa) ed i contributi delle scienze umane che si occupano di questo argomento (filosofia, sociologia, psicologia).

Progetti Ente
Progetto Psicologia dello Sviluppo Albo A
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
OBIETTIVI FORMATIVI

Approfondimento della conoscenza e comprensione del tipo di utenza che si rivolge al Centro e come gestirne le diverse tipologie e richieste, con un particolare riguardo ai fattori di cambiamento che intervengono nelle fasi di passaggio dall'infanzia all'adolescenza, e da questa all'adultità sino ad arrivare alle tematiche di mutamento che intervengono nell'età matura e senile.

Approfondimento della conoscenza dei servizi erogati dal Centro, in particolare il modus operandi dei professionisti psicologi, in singolo e in equipe, e attraverso quali canali vengono erogati tali servizi. Un particolare riguardo sarà dedicato alla conoscenza da parte del tirocinante degli interventi che il Centro attua a sostegno delle difficoltà cognitive, comunicative e relazionali in tutte le età sopra citate.

Approfondimento, sotto l'aspetto professionalizzante, degli interessi del tirocinante riguardo teorie, metodi e ambiti legati all'età evolutiva e a tutti i successivi passaggi, aspetto che caratterizza in modo specifico la mission del Centro.

Supervisione al lavoro svolto durante il tirocinio e valutazione finale da parte del tutor a tirocinio concluso.


AZIONI FORMATIVE

Osservazione diretta, ove possibile e nel rispetto del Codice Deontologico e della privacy.

Consultazione del materiale documentale, commento e discussione con il tutor, in particolare su casistiche riguardanti diagnosi e psicoterapie infantili, con adolescenti e trattamenti psicoterapeutici con pazienti che attraversano i mutamenti psicofisici legati all'età risentendone a vari livelli.

Discussioni con i vari membri dell'equipe, atti a approfondire la conoscenza dell'intervento e del lavoro dello psicologo nei vari ambiti.

Discussione con i professionisti, anche non psicologi, che collaborano con il centro. Lo psichiatra per quanto riguarda in particolare gli invii di pazienti in terza età per i quali è quanto mai opportuno un sostegno psicoterapeutico, e il biologo per indagare sulle patologie genetiche come possibili fonti di disturbi nella primissima infanzia.

Partecipazione a riunioni e supervisioni d'equipe.

Studio e utilizzo degli strumenti diagnostici in uso dall'ente, in particolare di quelli relativi all'accertamento dei DSA, e in generale alle procedure per l'orientamento alla scelta della scuola superiore e dell'università. Ugualmente per l'approfondimento di strumenti per l'indagine del decadimento cognitivo nell'età avanzata.

Approfondimento e intervento diretto, affiancando il tutor e gli altri operatori esperti, nei vari progetti attivi o in fase di progettazione.

Partecipazione a seminari, conferenze, presentazioni etc. attinenti alla professione dello psicologo dello sviluppo.

Affiancamento al tutor e osservazione nella valutazione, utilizzo degli strumenti, intervento diretto.
Progetto Psicologia Clinica Albo B
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
OBIETTIVI DEL TIROCINIO:

Conoscenza delle figure professionali che operano nell'ambito del mondo psy.

Conoscenza del processo di creazione e stesura di progetti di intervento psicologico.

Conoscenza dei principali approcci psicologici e psicoterapeutici che afferiscono al Centro in modo tale da permettere al tirocinante di rendersi conto concretamente dell'organizzazione del Centro, della sua composizione e degli orientamenti degli operatori di equipe , delle finalità a cui sono ispirati gli interventi e degli utenti ai quali si rivolgono.

Ampliamento delle conoscenze tecniche dei vari approcci psicologici e psicoterapeutici.

Il tirocinante verrà informato sui servizi erogati dal centro, come lo psicologo interviene individualmente o in equipe, il "modus operandi" attraverso i vari canali(colloquio, somministrazione test, interventi di gruppo).

Verrà approfondita l'analisi dei collegamenti tra le metodologie del centro e quelle apprese dal tirocinante nel corso di studi, nonché il dialogo tra tutor e tirocinante per facilitare la comprensione delle scelte operative del centro e delle motivazioni di esse.

Verranno valorizzate le competenze trasversali del tirocinante per supporto al lavoro del centro.

Verrà verificato quanto acquisito nell'esperienza formativa

ATTIVITA' DEL TIROCINIO:

Osservazione dei processi psicodiagnostici, Verranno presi in esame protocolli di test WAIS, Rorschach, TAT, Blacky, ORT etc.

Osservazione di colloqui psicoeducativi, dove possibile e nel rispetto della privacy, verrà permesso al tirocinante di osservare i processi di intervento (es: assistere a sedute quando non viene compromessa l'efficacia terapeutica) e di consultare materiale documentale nel rispetto del segreto professionale, commentando gli interventi con il tutor.

Osservazione riunioni e interventi d'equipe

Osservazione dei momenti di formazione dell'equipe.

In ogni circostanza possibile si promuoverà la collaborazione.

Verrà poi stesa una relazione finale da parte del tirocinante che verrà discussa e confrontata con l'esito dell'esperienza formativa da parte del tutor del Centro
Progetto Psicologia clinica Albo A
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
OBIETTIVI FORMATIVI

Permettere al tirocinante di approfondire la conoscenza e comprensione dell'impostazione, delle dinamiche e questioni organizzativo-burocratiche, dell'organizzazione, della composizione, delle finalità, degli ambiti dell'intervento del centro e dell'equipe di professionisti che in esso opera.

Permettere al tirocinante di approfondire la conoscenza e comprensione del tipo di utenza che si rivolge al centro e come gestirne le diverse tipologie e richieste.

Permettere al tirocinante di approfondire la conoscenza dei servizi erogati dal centro, in particolare il modus operandi dei professionisti psicologi, in singolo e in equipe, e attraverso quali canali vengono erogati tali servizi (test, colloqui singoli, colloqui di gruppo etc.).

Permettere al tirocinante di approfondire, sotto l'aspetto professionalizzante, i propri interessi riguardo teorie, metodi e ambiti.

Permettere al tirocinante di porsi in maniera propositiva durante e nelle attività dell'ente in vari aspetti e nei vari interventi.

Fornire continua supervisione al lavoro svolto durante il tirocinio e fornire una valutazione finale da parte del tutor a tirocinio concluso.

AZIONI FORMATIVE

Osservazione diretta, ove possibile e nel rispetto del Codice Deontologico e della privacy.

Consultazione del materiale documentale, nel rispetto del Codice Deontologico e della privacy, con possibilità di commentarne e discuterne i vari interventi con il tutor.

Dialogo, colloqui e discussioni con i vari membri dell'equipe, atti anche a approfondire la conoscenza dell'intervento e del lavoro dello psicologo nei vari ambiti.

Dialogo e discussione con i vari professionisti, anche non psicologi (psichiatra, biologo, etc.) che collaborano con il centro.

Partecipazione a riunioni e supervisioni d'equipe e tra professionisti.

Studio e utilizzo degli strumenti diagnostici in uso dall'ente.

Possibilità di approfondimento e di intervento e azione diretti e propositivi (nel rispetto del Codice Deontologico e della privacy), affiancando il tutor e gli altri operatori esperti, nei vari progetti attivi o in fase di progettazione e attivazione.

Partecipazione a seminari, conferenze, presentazioni etc. di interesse e attinenti alla professione dello psicologo clinico.

Affiancamento al tutor e osservazione nelle varie attività di valutazione, utilizzo degli strumenti e intervento diretto.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S001101_001
Centro Anthropos
via T. Tasso n.109 - Bergamo - 24121 (Bergamo)
Arpaia Elda
centro.anthropos95@gmail.com