X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Istituto Suore Cappuccine di Madre Rubatto
Anno Costituzione: 1940
Codice Fiscale: 00564560100
Partita Iva: 00564560100
Indirizzo: VIA QUATTRO NOVEMBRE N. 7
Città: BERGAMO
Cap: 24128
Provincia: BG
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: VILLA ANNA MARIA
Mail legale rappresentante: dirgenerale@cdcsanfrancesco.it
Psicologo Referente: TRAINI ANGELO
Psicologo Referente Email: angelo.traini@alice.it
Mail di riferimento ente: dirpersonale@cdcsanfrancesco.it
Pec: dir.personale.opererubatto@pec.it
Numero di telefono: 035 2811622
Indirizzo Web: www.cdcsanfrancesco.it
Attività psicologica Ente
- L'attività psicologica prestata dall'Ente nelle varie Unità Operative della Casa di Cura, R.S.A. e A.D.I. "San Francesco" di Bergamo si può sommariamente riassumere come segue:
- Unità Operativa di riabilitazione specialistica e generale geriatrica: servizio di riabilitazione cognitiva dedicato alle problematiche da trauma e da lesioni cerebrali e valutazione globale del quadro cognitivo, compreso un sostegno psicologico di supporto ai parenti e ai caregiver;
- Unità Operativa di medicina generale e attività sub-acuti: colloqui psicologici e valutazione neuropsicologica del paziente ricoverato con supporto sia ai pazienti che ai loro familiari; servizio di psicoterapia di sostegno in day hospital per pazienti oncologici e loro familiari;
- Unità Operativa di chirurgia: interventi di sostegno psicologico nei casi di interventi chirurgici in pazienti critici.
- R. S. A.: servizio di supporto psicologico agli ospiti;
- Servizio A. D. I.: supporto psicologico ai pazienti e alle famiglie nell'ambito dell'assistenza domiciliare;
- In ogni ambito d'intervento vi è una condivisione con i vari esperti in un lavoro d'equipe centrato sulla globalità della persona e sulle problematiche che i familiari devono affrontare, in sinergia con i servizi sociali del territorio per assicurarne l'adeguata presa in carico e così garantire una qualità di vita e di relazioni sociali.
Progetti Ente
Lo psicologo clinico come presenza attiva per le problematiche psicologiche del paziente ricoverato
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Gli obiettivi formativi della tirocinante per poter accedere all'esame di stato si svilupperanno nell'acquisizione di base relativa all'attivit? dello psicologo clinico in ambito di ricovero ospedaliero con pazienti di breve, media e lunga degenza. I reparti dove svolger? il suo tirocinio sono diversi e perci? le problematiche dei pazienti sono diversificate. Nel reparto di riabilitazione specialistica e generale geriatrica si affronteranno problematiche psicologiche e neuropsicologiche per la valutazione di deficit cognitivi e il supporto con una psicoterapia di sostegno o da colloqui psicologici. Nel day hospital oncologico si attuer? una presenza attiva continuativa sia verso il paziente che verso i familiari per affrontare il disagio psicofisico della malattia, molte volte gravemente invalidante. La diversificazione delle patologie permetter? alla tirocinante di acquisire un'ampia conoscenza delle varie problematiche psicologiche, familiari, sociali e ambientali. La tirocinante parteciper? al lavoro di equipe dove il paziente viene considerato nella sua totalit? e dove si definisce una metodologia di approccio unica concordata. La capacit?, inoltre, di ascoltare e osservare ? determinante per ottenere una maggiore conoscenza delle varie metodiche psicologiche. Il confronto continuo con il tutor le permetter? di approfondire subito le varie tematiche. Inoltre diventano significativi gli incontri con i parenti per affrontare l'ansia e le loro aspettative e con gli operatori sanitari per la gestione del burn-out. Gli strumenti diagnostici, oltre al colloquio psicologico, sono i test neuropsicologici e psicologici mirati.
La tirocinante ha perci? l'opportunit? di apprendere il ruolo dello psicologo clinico in ospedale, la capacit? di eseguire la valutazione neuropsicologica e momenti di approfondimento su tematiche psicologiche e umane utili per la sua crescita personale e professionale.
Lo psicologo clinico in reparto
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Gli obiettivi formativi della tirocinante per il tirocinio curriculare consisteranno innanzitutto nell'acquisizione delle nozioni base relative all'attivit? dello psicologo in ambito dei ricoveri ospedalieri. In particolare il tutor mostrer? alla tirocinante il ruolo rivestito dallo psicologo ed il suo contributo all'interno dell'equipe di medici e di altre figure professionali, che seguono il paziente fin dal suo ingresso presso la clinica. In questo senso la tirocinante potr? conseguire le adeguate abilit? relazionali sia in termini di lavoro di equipe che in termini di confronto con i pazienti. Abilit? sviluppate anche dalla partecipazione agli incontri con i familiari.
La tirocinante potr? assistere alle visite mattutine di routine ed osservare la metodica seguita cos? da acquisire nello stesso tempo nuove informazioni e conoscenze circa le varie patologie.
L'osservare e l'ascoltare saranno gli obiettivi pi? significativi per un percorso di conoscenza dell'attivit? dello psicologo in campo clinico ospedaliero. Gli strumenti diagnostici, oltre il colloquio psicologico, sono i test neuropsicologici e psicologici mirati.
Un ulteriore aspetto ? la gestione del burn-out del personale di reparto. La tirocinante seguendo quotidianamente il tutor pu? attivare un confronto costruttivo e di crescita. La diversificazione delle patologie cliniche con ripercussioni psicologiche sul paziente permette al tirocinante di acquisire una vasta conoscenza delle varie problematiche psicologiche: personali, familiari, sociali ed ambientali. Viene nuovamente sottolineata l'importanza dell'ascolto e dell'osservazione dello psicologo clinico verso la globalit? della persona.
Progetto Psicologia generale e sperimentale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia generale e Sperimentale
Descrizione progetto al momento non presente.
Progetto Psicologia dello sviluppo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Descrizione progetto al momento non presente.
Progetto Psicologia clinica
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Descrizione progetto al momento non presente.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S001110_002
ISTITUTO SUORE CAPPUCCINE DI MADRE RUBATTO
VIA IV NOVEMBRE 7 - BERGAMO - 24128 (BG)
TRAINI ANGELO
angelo.traini@alice.it