X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Il Melograno società cooperativa sociale ONLUS
Anno Costituzione: 1999
Codice Fiscale: 12874300150
Partita Iva: 12874300150
Indirizzo: Via A. Grandi, 44
Città: Segrate
Cap: 20090
Provincia: MI
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Matteo Maria Tamburri
Mail legale rappresentante: ilmelograno@ilmelogranonet.it
Psicologo Referente: Annalisa Di Luca
Psicologo Referente Email: ilmelograno@ilmelogranonet.it
Mail di riferimento ente: ilmelograno@ilmelogranonet.it
Pec: ilmelograno@pec.ilmelogranonet.it
Numero di telefono: 02 70630724
Indirizzo Web: http://www.ilmelogranonet.it/
Attività psicologica Ente
Dal 1 dicembre 2016 Il Melograno e CBM si sono fuse. La lunga e riconosciuta esperienza di CBM nell'ambito non è certo terminata: CBM è oggi in attività come centro specializzato in cura delle relazioni, promozione del benessere di minori e famiglie, formazione di qualità per operatori psico-socio-educativi. Si occupa di:
Psicodiagnosi sui minori: valutazione dello stato di benessere psicologico del minore, normalmente chiesta dall?Autorità giudiziaria o dai servizi competenti.
Valutazioni e consultazioni familiari: un?equipe di psicoterapeuti e assistenti sociali effettua la valutazione del danno subito dal bambino, la diagnosi delle cause del maltrattamento, la prognosi circa la ricuperabilità delle competenze genitoriali e il trattamento per elaborare i problemi emersi.
Terapia psicomotoria per bambini: elaborazione dei vissuti attraverso l?espressione corporea.
EMDR e sand-play therapy: ricostruisce gli episodi traumatici per ridurre il loro impatto distruttivo. Il gioco è lo strumento per la comprensione e il cambiamento della persona.
Narrative exposure therapy: terapia centrata sull?elaborazione del trauma attraverso una narrazione corente e ordinata cronologicamente delle esperienze traumatiche, affiancata dall?ascolto attivo e dalla comprensione empatica del terapeuta.
Audizioni protette: è una forma particolare di udienza in cui viene ascoltato un minore presunta vittima di reati prevalentemente di natura sessuale. La testimonianza viene raccolta con l?ausilio di un esperto in psicologia dell?infanzia che facilita la raccolta delle dichiarazioni del minore.
Terapia familiare e individuale: sostiene le persone nel comprendere e affrontare situazioni di sofferenza psicologica.
Psicoterapia a privati: aiuta persone, coppie e famiglie a comprendere e affrontare situazioni di sofferenza psicologica.
Accompagnamento nei percorsi pre e post-partum per supportare i nuovi genitori in fasi di cambiamento.
Accompagnamento alle coppie di fase di separazione, anche in caso di separazione conflittuale con provvedimento del Tribunale Ordinario.
Regolamentazione degli incontri: supporto a coppie separate nell?applicazione della regolamentazione delle visite definita dall?autorità giudiziaria.
Progetti Ente
Tirocinio laurea magistrale indirizzo psicologia sociale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia sociale
OBIETTIVI
-Fornire al tirocinante le conoscenze necessarie ad orientarsi e a comprendere l?organizzazione dei servizi alla persona.
-Permettere l?acquisizione delle capacit? di osservare in modo sistematico specifiche attivit? progettate e realizzate dall?Ente in relazione ai fruitori, alle modalit? di attuazione degli interventi, agli incontri di ?quipe, ecc.
-Raccogliere e organizzare le informazioni per documentare l?attivit? svolta.
FASI E ATTIVIT? DEL PROGETTO
-Affiancare il tutor nei processi di attivazione dei servizi nello specifico nella fase di selezione del personale e di composizione dell??quipe di lavoro.
-Affiancare lo psicologo durante le attivit? formative rivolte agli educatori incaricati nei servizi di assistenza educativa specialistica a favore di minori disabili, nei servizi di assistenza domiciliare a favore di minori in situazione di disagio e nei servizi educativi rivolti ai minori.
-Affiancare lo psicologo durante le attivit? di supervisione rivolte agli educatori incaricati nei servizi di assistenza educativa specialistica a favore di minori disabili, nei servizi di assistenza domiciliare a favore di minori in situazione di disagio, nei servizi educativi rivolti ai minori.
-Somministrare questionari e interviste al personale educativo coinvolto in attivit? formative e di supervisione, al fine di valutare l?efficacia delle attivit? proposte.
-Registrare, attraverso la somministrazione di appositi questionari, il gradimento dei partecipanti alle attivit? formative e di supervisione.
-Analizzare i dati raccolti attraverso la somministrazione dei questionari e proporre al Tutor una propria lettura dei dati e della situazione, attraverso la redazione di una specifica relazione, tesa a mettere in evidenza anche il significato dell?esperienza complessiva di tirocinio.
Tirocinio laurea magistrale indirizzo psicologia dello sviluppo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
OBIETTIVI
-Fornire al tirocinante le conoscenze necessarie ad orientarsi e a comprendere l?organizzazione dei servizi alla persona.
-Permettere l?acquisizione delle capacit? di osservare in modo sistematico specifiche attivit? progettate e realizzate dall?Ente in relazione ai fruitori, alle modalit? di attuazione degli interventi, agli incontri di ?quipe, ecc.
-Raccogliere e organizzare le informazioni per documentare l?attivit? svolta.
-Osservare ed eventualmente somministrare test nell?ambito dei servizi garantiti ad alcuni dei fruitori dei servizi seguiti dall?Ente.
FASI E ATTIVIT? DEL PROGETTO
-Affiancare il tutor nei processi di attivazione dei servizi nello specifico nella fase di progettazione e di stesura di progetti educativi individualizzati nell?ambito dei servizi di assistenza educativa specialistica a favore di minori disabili e nei servizi di assistenza domiciliare a favore di minori in situazioni di disagio.
-Affiancare lo psicologo nella testistica di profilo e nelle ?quipe multidisciplinari in cui sono inseriti i minori seguiti dall?Ente nei servizi di assistenza educativa specialistica a favore di minori disabili e nei servizi di assistenza domiciliare a favore di minori in situazione di disagio.
-Affiancare lo psicologo durante le attivit? formative rivolte agli educatori incaricati nei servizi educativi rivolti ai minori.
-Affiancare lo psicologo durante le attivit? di supervisione rivolte agli educatori incaricati nei servizi di assistenza educativa specialistica a favore di minori disabili, nei servizi di assistenza domiciliare a favore di minori in situazione di disagio, nei servizi educativi rivolti ai minori.
-Somministrare questionari e interviste al personale educativo coinvolto in attivit? formative e di supervisione, al fine di valutare l?efficacia delle attivit? proposte.
-Registrare, attraverso la somministrazione di appositi questionari, il gradimento dei partecipanti alle attivit? formative e di supervisione.
-Analizzare i dati raccolti attraverso la somministrazione dei questionari e proporre al Tutor una propria lettura dei dati e della situazione, attraverso la redazione di una specifica relazione, tesa a mettere in evidenza anche il significato dell?esperienza complessiva di tirocinio.
Psicologia clinica
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
OBIETTIVI
-favorire l?apprendimento delle tecniche di conduzione della consulenza psico socio-pedagogica rivolta a bambini, adolescenti e donne presunte vittime di abusi, genitori maltrattanti e potenzialmente protettivi;
-trasmettere strumenti per leggere e valutare i bisogni di chi subisce violenze;
-approfondire le procedure giuridiche e giudiziarie finalizzate a tutelare le donne e i minori, analizzando i ruoli e le funzioni degli organi giurisdizionali preposti;
-trasmettere conoscenze che permettano la progettazione di interventi psico-socio- educativi funzionali a sostenere i nuclei familiare in difficolt?, le donne e i minori
FASI E ATTIVIT? DEL PROGETTO
1. INCONTRO INFORMATIVO SU QUESTIONI GENERALI
-descrizione del Centro (storia, funzioni, organigramma);
-indicazioni di letture orientative.
2. INCONTRO SU PREMESSE ESPLICATIVE RELATIVE AL CONTESTO DEL LAVORO
-norme giuridiche (penali e civili) nell?ambito delle quali si opera e filosofia prevalente del loro utilizzo nella nostra realt? operativa locale;
-descrizione delle istituzioni e della rete dei servizi per gerarchia e qualit?;
-sigle pi? frequenti di denominazione dei servizi socio-sanitari;
-qualit? e quantit? delle risorse per l?accoglimento dei bambini allontanati.
3. INCONTRI PERIODICI CON RESPONSABILI DEL SETTORE FORMAZIONE PER VERIFICA DELLE VARIE FASI DI LAVORO
4. AMBITI DI TIROCINIO TEORICO
-selezione e classificazione della letteratura pi? recente sul tema dell?abuso all?infanzia;
-revisione e sistematizzazione del lavoro valutativo e terapeutico su casi gi? conclusi. (attraverso analisi delle cartelle cliniche e/o del materiale videoregistrato).
5. AMBITI DI TIROCINIO PRATICO
-osservazione del processo di trattamento delle famiglia in carico al centro per il periodo di tirocinio;
-partecipazione alle ?quipe generali;
-partecipazione alla impostazione e al mantenimento della presa in carico (riunioni con i servizi e aggiornamenti sul caso);
-osservazione delle sedute familiari di valutazione e trattamento (dietro lo specchio);
-osservazione delle sedute individuali col bambino di valutazione e trattamento (dietro lo specchio);
-partecipazione agli incontri di consulenza a servizi territoriali su casi di abuso non in carico al centro.
-partecipazione alle equipe di Spazio Neutro
-partecipazione alle riunioni di confronto clinico
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S001184_001
Il Melograno - cooperativa sociale
Via A. Grandi, 44 - 20090 Segrate MI - Segrate - 20090 (Milano)
Sabrina Cattaneo
sabrina.cattaneo@ilmelogranonet.it
S001184_002
CBM
Viale Jenner 10 - Milano - 20159 (Mi)
Dott.ssa Annalisa Di Luca
ilmelograno@ilmelogranonet.it
S001184_003
Creattivamente
Piazza XXV Aprile 2 - Inzago - 20065 (MI)
Sabrina Cattaneo
sabrina.cattaneo@ilmelogranonet.it
S001184_004
Il posto delle famiglie
Via Verdi 9 - Vizzolo Predabissi - 20070 (MI)
Sabrina Cattaneo
ilmelograno@ilmelogranonet.it