X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: S.O.S. Bambino International Adoption Onlus
Anno Costituzione: 1994
Codice Fiscale: 95051910248
Partita Iva: 03993360241
Indirizzo: Via C. Monteverdi, 2/A
Città: VICENZA
Cap: 36100
Provincia: VI
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Loreta Egles Bozzo
Mail legale rappresentante: info@sosbambino.org
Psicologo Referente: Kelly Fabiano
Psicologo Referente Email: segreterialombardia@sosbambino.org
Mail di riferimento ente: segreterialombardia@sosbambino.org
Pec: egles_bozzo@pec.it
Numero di telefono: 026170038
Indirizzo Web: http://www.sosbambino.org
Attività psicologica Ente
Le attività  di tirocinio presso SOS Bambino I.A. Onlus sono finalizzate all'acquisizione di conoscenze e abilità  professionali e vengono attuate tramite l’inserimento nella routine lavorativa dell’ufficio.
Si cerca di privilegiare il rapporto diretto con psicologi e personale esperto dell’adozione internazionale, dell’accompagnamento e presa in carico delle famiglie, nonch੠dei progetti di sostegno e di cooperazione internazionale.
Le seguenti sono le attività  di base previste per l’acquisizione delle competenze:
- incontro con il proprio tutor per un colloquio di conoscenza che ha la finalità  di definire il progetto di tirocinio, tempi, modalità , metodologia e stabilire momenti di supervisione;
- consegna di una bibliografia ad hoc e dei documenti di riferimento (statuto, buona causa, carta dei servizi dell’ente; mansionario dell’operatore; normativa italiana e straniera in tema adozione);
- conoscenza di tutti gli uffici territoriali con cui l’Ente si rapporta (tribunale, prefettura, procura, servizi sociali, scuole, ecc);
- comprensione degli step dell’iter adottivo all’interno dell’Ente autorizzato, al fine di sviluppare la capacità  di accogliere le richieste dell’utenza e di identificazione dei bisogni;
- partecipazione in qualità  di osservatore ad alcuni colloqui nelle diverse fasi dell’iter adottivo con operatori (con supervisione pre/post) e psicologi;
- partecipazione alle equipe operatori/psicologhe come importante momento di lavoro in team, riflessione comune rispetto a programmazione e revisione di attività  e discussione casi specifici;
- comprensione del percorso post adozione e delle differenze tra i singoli Paesi. Modalità  post adottive dell’Ente. Affiancamento all’operatore nella predisposizione di relazioni post adottive;
- partecipazione ai percorsi formativi dell’Ente indirizzati al personale, alle coppie o ai minori al fine di osservare sia all’interno di piccoli gruppi che nei colloqui individuali di coppia e familiari gli aspetti psicologici specifici del percorso adottivo;
- partecipazione alle attività  legate ai progetti di cooperazione sviluppati dall’Ente per comprendere gli aspetti sociali e psicologici riconducibili alle aree di disagio in cui SOS Bambino indirizza i propri progetti sia all’estero che in Italia;
- se di interesse, partecipazione a un percorso specifico all’interno delle attività  di supporto scolastico che l’Ente attiva in questo ambito, per comprendere gli aspetti psicologici, comportamentali, linguistici e sociali che possono favorire o ostacolare l’apprendimento scolastico, ma anche per prendere visone e partecipare a iniziative di supporto all’inserimento scolastico del minore adottato.
Progetti Ente
Adozioni Internazionali - Accompagnamento e sostegno alle famiglie
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Il tirocinante sarà costantemente supervisionato dal proprio tutor, che gli fornirà il materiale necessario per una migliore comprensione del mondo delle adozioni internazionali, comprendendo le specificità di ogni Paese di origine dei minori, del funzionamento dell'Ente Autorizzato e dell'iter adottivo ( bibliografia, normativa, documenti specifici, ecc ). Il tirocinante avrà modo di comprendere quali sono i principali interlocutori dell'Ente sul territorio (Tribunale, Servizi Sociali, Scuole, ecc) e le modalità di relazione con questi. Parteciperà in qualità di osservatore a colloqui nelle diverse fasi dell'iter adottivo con operatori e psicologi (con supervisione pre/post). Avrà l'opportunità di assistere gli operatori nella progettazione delle attività e dei corsi e ai momenti di equipe. Parteciperà in qualità di osservatore agli incontri rivolti alle coppie adottive, sia nella fase preadozione che in quella postadozione. Comprenderà le modalità di stesura delle relazioni postadottive, partecipando agli incontri con le coppie e alle osservazioni con i minori e i genitori per il monitoraggio della costruzione del legame familiare. Avrà la possibilità di partecipare a percorsi specifici per il supporto scolastico dei bambini adottati (corsi per insegnanti, sostegno alle famiglie) al fine di comprendere gli aspetti psicologici, comportamentali, linguistici e sociali che possono favorire o ostacolare l'apprendimento scolastico.
Adozioni Internazionali - Ruolo dell'Ente Autorizzato e modalità di sostegno alle famiglie
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Il tirocinante sarà inserito nella routine lavorativa dell'ufficio al fine di acquisire le conoscenze di base relative al mondo dell'adozione internazionale e per individuare le abilità necessarie per il supporto delle famiglie adottive. Sarà supervisionato costantemente dal tutor e affiancato nelle diverse attività del personale esperto dell'Ente. Il tutor definirà insieme al tirocinante il progetto di tirocinio, fornendo il materiale necessario alla miglior comprensione del contesto in cui l'Ente opera, vale a dire bibliografia utile, letteratura su tematiche specifiche, riferimenti normativi sia italiani che stranieri, mansionari e linee guida interne dell'Ente che ne regolano il funzionamento.
Sarà importante che il tirocinante possa acquisire una panoramica del contesto di riferimento territoriale, riuscendo ad individuare i principali attori del percorso adottivo (Enti Autorizzati, Servizi Sociali, Tribunali, Scuole, Prefetture e Procure) e le corrette modalità di relazione con questi. Il tirocinante acquisirà le nozioni necessarie per la completa comprensione dell'iter adottivo, sia nella fase pre adozione che nella fase post adozione, sviluppando capacità di identificazione dei bisogni dell'utenza. Saprà quindi accogliere le richieste delle famiglie, indirizzandole a chi di competenza (psicologi, operatori, segreteria, ufficio progetti), dimostrando di avere ben chiara la struttura dell'Ente Autorizzato e la diversificazione dei ruoli.
Sarà possibile per il tirocinante partecipare, in veste di osservatore, alle equipe periodiche fra operatori e psicologi, importanti momenti di lavoro in team, riflessione comune rispetto alla programmazione delle attività e di revisione e discussione dei casi specifici. Potrà infine partecipare anche ai percorsi formativi organizzati dall?Ente ed indirizzati al personale o alle famiglie, al fine di osservare gli aspetti psicologici specifici del percorso adottivo. Sarà lasciato anche spazio affinchè il tirocinante possa entrare in contatto con le attività di cooperazione internazionale sviluppate dall'Ente, per approfondire e meglio comprendere gli aspetti sociali e psicologici riconducibili alle aree di disagio in cui l'Ente indirizza i propri progetti sia all?estero che in Italia.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S001224_001
S.O.S. Bambino International Adoption
Via Francesco Melzi D’Eril, 44 - Milano - 20154 (MI)
Kelly Fabiano
segreterialombardia@sosbambino.org