X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Socioculturale Coop. Soc. Onlus
Anno Costituzione: 1986
Codice Fiscale: 02079350274
Partita Iva: 02079350274
Indirizzo: Via Ulloa 5
Città: Marghera
Cap: 30175
Provincia: VE
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Dalla Bella Paolo
Mail legale rappresentante: presidenza@socioculturale.it
Psicologo Referente: Chironi Valeria
Psicologo Referente Email: info@redulco.it
Mail di riferimento ente: info@redulco.it
Pec: centroredulco@pec.it
Numero di telefono: 010.355794
Indirizzo Web: www.redulco.it
Attività psicologica Ente
-Nell’area della psicologia dello sviluppo l’Ente affronta le fasi di diagnostica mediante utilizzo di test e strumenti standardizzati per l’analisi del comportamento nel suo complesso.
Particolare attenzione viene destinata alla discriminazione dei processi cognitivi, delle opinioni e dei comportamenti, ma anche dei bisogni e delle motivazioni, dello stato di interazione sociale, dell’idoneità  psicologica a specifici compiti e condizioni.
I colloqui clinici e le osservazioni avvengono contestualizzate a specifici settori.
Stesura del bilancio di competenze nelle disabilità  e nel disagio. Analisi delle risorse, dei bisogni e delle aspettative del soggetto.
Progettazione ed attivazione di interventi personalizzati di riabilitazione e rieducazione funzionale a breve, medio e lungo termine, finalizzati alla migliore integrazione sociale di soggetti con disabilità , con deficit neuropsicologici, con deterioramento cognitivo.
Interventi diretti a sostenere la relazione familiare, a ridurre il carico di assistenza, a sviluppare e/o favorire lo sviluppo di reti di sostegno in presenza di situazioni di disabilità .
Attivazione di interventi psicoeducativi, di strategie atte a favorire la promozione della salute, programmazione di interventi e di strategie adeguati a favorire percorsi di inclusione e di partecipazione sociale.
Attività  in Equipe multidisciplinare, finalizzata alla stesura del bilancio delle disabilità , delle risorse, dei bisogni e delle aspettative del soggetto, nonchà© delle richieste e delle risorse dell’ambiente.
Progetti Ente
Formazione neuropsicologica nell'ambito dello spettro dell'autismo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il progetto sviluppa le proprie attività in area neurospicologica, con particolare riferimento a minori che presentano una diagnosi compresa nell'ambito dello spettro dell?autismo. Gli strumenti identificati per l'evoluzione dello stesso sono la somministrazione di batterie testologiche e la presa in carico riabilitativa.
Allo studente verrà data la possibilità di individuare uno o più casi e di procedere nel percorso formativo partendo dalla raccolta anamnestica per giungere all?inquadramento diagnostico completo. Con la presenza del tutor saranno quindi somministrate batterie testologiche specifiche quali WISC, NEPSY, BIA, ADOS, ADI-R, LEITER, GMDS, GRIFFITHS, AMOS, BVN, CONNERS, TMA al fine di giungere alla formulazione di un profilo funzionale; allo studente sarà data la possibilità, in autonomia, di organizzare il materiale riabilitativo specifico per condurre una seduta di terapia. Saranno inoltre realizzati interventi diretti al sostegno ed orientamento sia della famiglia che della scuola.
L?obiettivo del tirocinio sarà, pertanto, quello di acquisire le competenze e la capacità di impostare e programmare un corretto iter di valutazione in età evolutiva attraverso l?uso di test specifici, di condurre un colloquio clinico per una raccolta anamnestica completa ed infine di partecipare all?elaborazione della relazione funzionale e di provvedere alla stesura di obiettivi per il trattamento neuropsicologico.
Formazione in area cognitiva psicopedagogica in ambito di disturbi di apprendimento
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il progetto sviluppa le proprie attività in area nell?area cognitiva-psicopedagogica con riferimento a minori che presentano difficoltà di apprendimento e difficoltà neuropsicologiche.
Gli strumenti identificati per l'evoluzione dello stesso sono la somministrazione di batterie testologiche e la presa in carico riabilitativa.
Allo studente sarà data la possibilità di acquisire competenze specifiche per la somministrazione e la refertazione di test per la valutazione dell?apprendimento, quali le batterie MT nelle versioni differenti per le scuole elementari, medie e superiori. Allo studente sarà inoltre offerta la possibilità di osservare e condurre sedute di riabilitazione in area cognitiva e psicopedagogica.
Gli obiettivi saranno quelli di conoscere le tappe delle acquisizioni ed i vari modelli relativi all?apprendimento della lettura e della scrittura.
Lo studente avrà l'opportunità e la possibilità di conoscere i parametri di esclusione ed inclusione diagnostici (ICD 10 e DSM IV) e la normativa di riferimento; acquisirà le competenze per utilizzare strumenti di valutazione standardizzati e prove cliniche. Infine acquisirà la capacità di definire il profilo evolutivo delle competenze, gli aspetti quantitativi/qualitativi, di utilizzare e interpretare i risultati del test ai fini della formulazione del progetto riabilitativo e di fornire proposte educative-psicopedagogiche e riabilitative in ambito preventivo.
Formazione di secondo livello nell'ambito della Psicologia dello sviluppo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Utilizzo del colloquio, delle interviste, dell?osservazione, di test e di altri strumenti standardizzati per l?analisi del comportamento, dei processi cognitivi, delle opinioni e degli atteggiamenti, dei bisogni e delle motivazioni, dell?interazione sociale, dell?idoneità psicologica a specifici compiti e condizioni.
Partecipazione all?Equipe multidisciplinare nella stesura del bilancio delle disabilità, delle risorse, dei bisogni e delle aspettative del soggetto, nonché delle richieste e delle risorse dell?ambiente.
Attuazione di interventi per la riabilitazione, rieducazione funzionale e integrazione sociale di soggetti con disabilità pratiche, con deficit neuropsicologici, con disturbi psichiatrici.
Collaborazione con lo psicologo nella realizzazione di interventi diretti a sostenere la relazione genitore figlio, a ridurre il carico familiare, a sviluppare reti di sostegno e di aiuto nelle situazioni di disabilità.
Collaborazione con lo psicologo negli interventi psicoeducativi e nelle attività di promozione della salute, di modifica dei comportamenti a rischio, di inserimento e partecipazione sociale.
Attraverso attività di esperienza diretta affiancata dal Tutor, verrà approfondito l?uso delle tecniche di colloquio e di utilizzo di reattivi psicodiagnostici. Lo studente verrà stimolato, sulla base del percorso di studi, a formulare ipotesi proprie sul caso clinico nonché di programmazione di misure di supporto essenziali, di base e preliminari.
Il progetto formativo mira alla acquisizione di conoscenze e competenze tali da rendere il tirocinante quanto più possibile autonomo nell?affrontare la professione; ciò in relazione all?inquadramento diagnostico delle problematiche cognitive e comportamentali in età evolutiva, al percorso terapeutico che ne deriva, nonché alle attività di supporto e consulenza a genitori ed insegnanti. Il progetto mira inoltre a sviluppare competenze relazionali tali da renderlo capace di interagire all?interno di una Equipe multidisciplinare, mediante le attività previste.
Formazione di primo livello nell'ambito della Psicologia dello sviluppo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Diagnosi mediante utilizzo di test e strumenti standardizzati per l?analisi del comportamento, dei processi cognitivi, delle opinioni e dei comportamenti, dei bisogni e delle motivazioni, dell?interazione sociale, dell?idoneità psicologica a specifici compiti e condizioni.
Pratica del colloquio clinico e dell?osservazione contestualizzata a specifici settori.
Partecipazione alla stesura del bilancio di competenze nelle disabilità e nel disagio, all?analisi delle risorse, dei bisogni e delle aspettative del soggetto.
Attuazione di interventi per la riabilitazione, rieducazione funzionale ed integrazione sociale di soggetti con disabilità, con deficit neuropsicologici, con deterioramento cognitivo.
Realizzazione di interventi diretti a sostenere la relazione familiare, a ridurre il carico di assistenza, a sviluppare reti di sostegno nelle situazioni di disabilità.
Interventi psicoeducativi e di promozione della salute, di inclusione e di partecipazione sociale.
Elaborazione di dati per la sintesi psicodiagnostica su temi specifici.
Costruzione e/o adattamento allo specifico contesto di strumenti di indagine psicologica.
Allo studente sarà data la possibilità di seguire uno o più casi, individuati sulla base dei propri interessi personali, dalla raccolta anamnestica all?inquadramento diagnostico (attraverso somministrazione di reattivi e osservazione clinica), alla formulazione del profilo funzionale e ipotesi diagnostiche, alla strutturazione del colloquio di restituzione e di un progetto di trattamento nel contesto clinico e scolastico. Collaborazione alla raccolta dati finalizzati per l?eventuale standardizzazione di strumenti psicodiagnostici e di indagine psicologica.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
001388_001
Centro REDULCO
Corso Sardegna, 36 - Genova - 16142 (GE)
Valeria Chironi
segreteria@redulco.it