X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Georgia Vasio Perilli
Anno Costituzione: 1996
Codice Fiscale: VSPGRG60H69H501A
Partita Iva: 11147400151
Indirizzo: Via Cosseria 1
Città: Milano
Cap: 20136
Provincia: MI
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Georgia Vasio Perilli
Mail legale rappresentante: georgia.vasioperilli@gmail.com
Psicologo Referente: Georgia Vasio Perilli
Psicologo Referente Email: georgia.vasioperilli@gmail.com
Mail di riferimento ente: georgia.vasioperilli@gmail.com
Pec: georgia.vasioperilli.128@psypec.it
Numero di telefono: 3487485314
Indirizzo Web:
Attività psicologica Ente
-L?attività psicologica svolta si sviluppa nei seguenti ambiti clinici:
(1) psicoterapia individuale, dalla definizione della domanda da parte del paziente alla condivisione di un progetto di intervento clinico che fa riferimento alla teoria dell?attaccamento, integrata ad una visione sistemica transgenerazionale, che permetta il collegamento tra i pattern primari disfunzionali e i disagi nel presente, al fine di promuovere il superamento dei modelli operativi adattivi;
(2) psicoterapia di coppia: attraverso una prima fase di consultazione evidenziare le dinamiche disfunzionali nella relazione di coppia, che nell?approfondimento psicoterapeutico vengono collegate ai bisogni primari non soddisfatti che ciascun componente delle coppia cerca nell?altro. Per il superamento della disfunzionalità possono essere proposti anche dei moduli di approfondimento individuali.
(3) psicoterapia familiare: viene proposta alla famiglia una lettura del disagio sia in prospettiva verticale con l?uso del genogramma, che permette ai figli di conoscere profondamente la storia della loro famiglia su più generazioni e quindi riconoscere e comprendere l?origine dei modelli disfunzionali; sia su un piano orizzontale, attraverso l?individuazione della fase del ciclo vitale che caratterizza quello specifico momento di vita della famiglia che può tendere all?omeostasi resistendo al fisiologico cambiamento spesso promosso dai figli.
(4) mindfulneess, usata principalmente in fase di stabilizzazione dei pazienti.
(5) EMDR, viene integrato nel processo clinico sia nel trattamento dei traumi dello sviluppo sia dei traumi maggiori che caratterizzano Il PTSD.
(6) supervisione clinica, individuale e di gruppo per colleghi in formazione EMDR.
(7) collaborazione con l?Ambulatorio del Gruppo Ginestra, che prevede l?integrazione tra diverse figure professionali nella presa in carico psicoterapeutica, affiancata quando necessario da terapia farmacologica, EMDR e Mindfulness. La collaborazione tra le figure professionali prevede incontri di équipe sui casi.
(8) collaborazione con psicologi, psichiatri, avvocati e altre figure professionali, in ambito libero professionale, per una presa in carico congiunta di varia tipologia di casi, per cui sono previste riunioni di équipe.
(9) collaborazione con Associazione EMDR Italia su interventi di Psicologia dell?Emergenza in territorio milanese, lombardo e nazionale, per cui sono previste riunioni tra operatori sui progetti specifici.
Progetti Ente
Il percorso clinico dall?accoglienza alle dimissioni. Fasi e strumenti che lo caratterizzano.
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Richiediamo accreditamento per tirocini pre laurea come richiesto da Universit? Bicocca Milano

Il tirocinante avr? modo di conoscere le diverse fasi che caratterizzano un percorso clinico, sia attraverso l?ossservazione diretta, partecipando a sedute di consultazione e psicoterapia, sia indirettamente partecipando ad incontri di supervisione clinica.
Nella prima fase della presa in carico, attraverso la raccolta anamnestica di taglio transgenerazionale, al tirocinante verr? proposto di esercitarsi nella formulazione di ipotesi clinico-diagnostiche con l?uso di alcuni strumenti in base al caso specifico, tra i quali ad esempio il DSM V, il genogramma la DES.
Successivamente il tirocinante potr? osservare come si sviluppa un processo clinico. Partendo dalla consapevolezza da parte del paziente di come le proprie modalit? disfunzionali siano collegate a pattern di attaccamento e modalit? adattive transenerazionali, per arrivare al superamento di queste ultime attraverso tecniche specifiche, quali la Mindfulness per la stabilizzazione e l?EMDR per l?elaborazione delle esperienze traumatiche sia che si tratti di traumi dello sviluppo sia per PTSD.
Particolare attenzione verr? posta alla funzione delle difese psicologiche come meccanismo alla base dei funzionamenti di tipo dissociativo; alla funzione delle competenze di regolazione emotiva: nei casi in cui ? assente l?esperienza primaria da parte del caregiver verranno applicate tecniche per l?acquisizione di tale competenza affinch? il paziente allarghi la propria finestra di tolleranza alle emozioni; all?importanza di un?alleanza terapeutica riparativa ai traumi dell?attaccamento.
Il tirocinante avr? anche modo di osservare la costruzione della fase di dimissione e dell?eventuale follow up.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
001616_001
Studio
Via Cosseria 1 - Milano - 20136 (MI)
Georgia Vasio Perilli
georgia.vasioperilli@gmail.com