X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Il Girasole di Consonni Erika Maria
Anno Costituzione: 2010
Codice Fiscale: CNSRMR85T56F205H
Partita Iva: 06831510968
Indirizzo: Via Ruggero Leoncavallo 8
Città: Milano
Cap: 20131
Provincia: MI
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Erika Maria Consonni
Mail legale rappresentante: erika.consonni@gmail.com
Psicologo Referente: Dott.ssa Francesca Oppido
Psicologo Referente Email: francaoppido@libero.it
Mail di riferimento ente: centroilgirasole@gmail.com
Pec: centroilgirasole@peceasy.it
Numero di telefono: 3348607829
Indirizzo Web: www.centroilgirasole.it
Attività psicologica Ente
-Il nostro centro attivo da gennaio 2010 si occupa tra le sue prestazioni anche della presa in carico psicologica di pazienti in età evolutiva. Il nostro centro da settembre 2013 è autorizzato ATS Lombardia per le prime certificazioni DSA (equipe 15/bis). Nel nostro centro gli psicologi collaborano con diverse figure della riabilitazione (psicomotricisti, logopedisti, pedagogisti, musico terapeuti, operatori pet therapy) e neuropsichiatri infantili.
Vengono svolte le seguenti prestazioni:
- Primo colloquio di analisi della domanda
- Colloquio di raccolta anamnestica
- Somministrazione di test e interpretazione dei dati
- Certificazioni DSA
- Stesura diagnosi funzionali e relazioni cliniche
- Colloqui di consulenza genitoriale
- Collaborazione con ostetrica nel corso di accompagnamento alla nascita
- Formazione in ambito educativo su tematiche riguardanti la fascia di sviluppo 0-10 anni
- Incontri per genitori su tematiche riguardanti le tappe di sviluppo o le difficoltà scolastiche
- Sportelli genitori presso istituti scolastici di diverso grado
- Consulenza psicologica in gravidanza e puericultura
- Valutazioni per metodo ABA
- Supervisione e stesura progetti con metodo ABA
- Riunioni di équipe
- Stesura dei piani di intervento con i professionisti della riabilitazione
- Collaborazione corso coadiutori del cane e degli animali di affezione negli IAA (corso accreditato Regione Lombardia)
Progetti Ente
Certificazione DSA
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Dal 24/09/2013 il centro "il girasole" è rientrato nell'elenco dei soggetti autorizzati ad effettuare attività di prima certificazione diagnostica valida ai fini scolastici secondo quanto previsto dalla L.170/2010.
L?equipe diagnostica per certificazioni DSA del Centro ?Il girasole? è formata dalle seguenti figure professionali:
Dott.ssa Sara Losi: logopedista
Dott.ssa Cecilia Brogi: logopedista
Dott.ssa Francesca Oppido: psicologa - psicoterapeuta
Dott.ssa Cosetta Ciferri: psicologa - psicoterapeuta
Dott.ssa Chiara Benfenati: neuropsichiatra infantile
Ognuno dei professionisti svolgerà una serie di procedure diagnostiche a seconda delle proprie competenze e si ritroverà, al termine della valutazione, in equipe per discutere il caso, concordare la diagnosi, redigere la relazione finale e nel momento di colloquio di restituzione finale al genitore.
Il percorso diagnostico si svolgerà nelle seguenti fasi:
FASE 1
Test logopedici.
3/4 incontri. A seconda della classe frequentata, verranno somministrati i seguenti test:
G. Sartori ? R. Job ? P.E. Tressoldi ?Batteria per la valutazione della dislessia e della disortografia evolutiva?
P.E. Tressoldi ? C. Cornoldi ?Batteria per la valutazione della scrittura e della competenza ortografica nella scuola dell?obbligo?
C. Cornoldi ? G. Colpo ?Prove di lettura MT per la Scuola Elementare - 2? oppure ?Nuove prove di lettura MT per la Scuola Media Inferiore?
A. Biancardi, C. Nicoletti - BDE2 Batteria discalculia evolutiva
FASE 2
In questa seconda fase i genitori e il bambino svolgeranno una serie di incontri con la psicologa. Il primo incontro avverrà solo con i genitori per raccogliere le informazioni anamnestiche complete. A seconda dell?età del bambino verrà poi svolto un incontro conoscitivo con lui e due incontri per effettuare i test.
Se il bambino ha una fascia d?età compresa tra gli 8 e gli 11 anni il colloquio conoscitivo verterà sul ?disegno delle emozioni? e i verrà somministrato il test proiettivo ?Blacky pictures?.
Se il bambino ha una fascia d?età superiore agli 11 anni, il colloquio conoscitivo verterà su un colloquio libero e verrà somministrato il test proiettivo T.A.T.
Questa fase ha un totale di 2 incontri
FASE 3
Nella terza fase, il bambino e i genitori, si recheranno nello studio della neuropsichiatra infantile per effettuare un esame obiettivo neurologico e la somministrazione di test intellettivo (Wisc IV) per un totale di 1 incontro.
FASE 4
L?ultima fase è caratterizzata dal colloquio di restituzione finale al genitore svolto da tutti gli operatori, con la consegna della relazione certificante il percorso valutativo del bambino e l?eventuale diagnosi di DSA.
Valutazione e supervisione metodo ABA
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
ABA è l'acronimo di Applied Behavior Analysis (tradotto in italiano con Analisi Comportamentale Applicata) ed è la scienza applicata che deriva dalla scienza di base conosciuta come Analisi del Comportamento.

L'Analisi Comportamentale Applicata è l'area finalizzata ad applicare i dati che derivano dall'analisi del comportamento per comprendere e migliorare le relazioni che intercorrono fra determinati comportamenti e le condizioni esterne. Essa adempie a diverse funzioni fra cui quelle di descrivere le interazioni che avvengono fra organismo e ambiente, spiegare come tali interazioni avvengono, prevederne le caratteristiche e la probabilità futura di comparsa, influenzarne la forma, la frequenza e la funzione...

L'intervento prevede la presenza di diverse figure professionali:
Il supervisore che svolge la prima valutazione del bambino per poi programmare l'intervento nel dettaglio, coordina l'equipe ABA e svolge con i genitori momenti formativi (un workshop) e colloqui.
I tecnici ed operatori che applicano gli strumenti ABA e svolgono l'intero percorso insieme al bambino
Le fasi di intervento sono diverse:
1 fase: valutazione del bambino e colloqui con la famiglia
2 fase: progettazione dell'intervento
3 fase: applicazione e valutazione degli obiettivi

Attività per i tirocinanti:

colloquio iniziale e analisi della domanda
richiesta ragionata del consenso informato
affiancamento nel colloquio di raccolta anamnestica
valutazione della diagnosi precedentemente redatta dagli enti pubblici e valutazione dei parametri cognitivo-comportamentali per l?attivazione del metodo
affiancamento nella somministrazione di test ( Scala Denver, osservazione di gioco in setting clinico, osservazione del bambino in setting scolastico)
incontro di formazione con le figure parentali sul metodo
selezione dei test da somministrare in base alla richiesta pervenuta
visione e correzione dei test
stesura relazioni diagnostiche e piani di intervento
colloqui di restituzione genitori
conoscenza del metodo ABA: presupposti teorici e materiali di intervento
stesura programmazione su obiettivi specifici
affiancamento a Tecnici ABA in contesto famigliare e scolastico
monitoraggio dell?intervento
valutazione degli obiettivi e rivalutazione del progetto

Referente: Dott.ssa Cosetta Ciferri - psicologa e psicoterapeuta supervisore ABA
Progetti di benessere psicologico e prevenzione scolastica
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Progetti di benessere psicologico e prevenzione in Scuole dell'Infanzia, Scuole Primari, Scuole Secondarie di I grado.

I progetti hanno come obiettivi e argomenti:

prevenzione del bullismo e cyberbullismo
prevenzione dei disturbi alimentari

prevenzione delle dipendenze (droga, internet, videogiochi)

prevenzione e conoscenza dei disturbi dell'apprendimento

screening disturbi dell'apprendimento

progetti sull'affettività

progetti sulle emozioni

progetti sull'affettività e sessualità

progetti di psicomotricità educativa sulle emozioni in affiancamento ad una psicomotricista

sportello di ascolto rivolto ai ragazzi

sportello di consulenza psicologica rivolto ai genitori

sportello di consulenza psicologica rivolto agli insegnanti


Attività per i tirocinanti:

analisi della domanda e del contesto
ricerca degli obiettivi specifici e generali
progettazione dell?intervento
stesura personalizzata del progetto
incontri di progettazione con gli insegnanti
incontro di presentazione del progetto ai genitori
pianificazione delle attività
monitoraggio
valutazione finale del progetto
stesura della relazione finale del progetto
incontro di restituzione finale con i genitori e con gli insegnanti
affiancamento allo psicologo negli incontri in classe
progettazione delle singole sedute
affiancamento allo psicologo nei colloqui dello sportello di ascolto psicologico rivolto ai ragazzi
affiancamento allo psicologo nei colloqui dello sportello di ascolto psicologico rivolto agli insegnanti
Metodo Feurestein in ambito psicologico
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il Metodo Feuerstein è uno strumento inventato dallo psicologo israeliano Reuven Feuerstein il cui obiettivo è lo sviluppo delle potenzialità dell'individuo, ossia aumentarne le capacità di modificarsi di fronte al cambiamento.
I materiali del PAS sono organizzati in Strumenti focalizzati su specifiche aree cognitive.

La finalità principale del metodo è quella di potenziare le funzioni cognitive carenti, modificando il mediato in maniera durevole, in modo tale che l'esposizione a stimoli ricchi e variati lo renda capace di rispondere attivamente, aumentando soprattutto la sua capacità di anticipare l'azione (pensare prima di agire). Si tratta di applicare regole, principi o strategie in esercizi diversi, rafforzando in modo sistematico le funzioni cognitive che mettono in grado di definire problemi, di operare connessioni e cogliere relazioni, di motivare se stessi e migliorare il proprio metodo di lavoro: in altre parole di pensare in modo efficace.

Nello specifico:
Correggere le funzioni cognitive carenti
Suscitare una motivazione intrinseca di consolidamento delle funzioni cognitive e all'esercizio
Potenziare l'autostima
Creare "insight" attraverso il pensiero riflessivo
Stimolare il passaggio da un ruolo di ricettore passivo di informazioni a quello di generatore attivo di informazioni.
Il PAS è rivolto sia ai bambini che agli adulti. Secondo Feurestein, infatti, l'intelligenza non è un'abilità immodificabile la cui evoluzione avviene secondo stadi prefissati. È un potenziale dinamico sul quale è possibile intervenire in qualunque momento, non solo quando il bambino è piccolo, per favorire lo sviluppo e recuperare le carenze.

Attività per i tirocinanti:
conoscenza e studio degli strumenti del metodo
analisi del caso e compatibilità con gli strumenti
definizione degli obiettivi e degli strumenti
progettazione dell?intervento e monitoraggio semestrale
affiancamento durante la somministrazione
Valutazione degli obiettivi raggiunti nel tempo
Rivalutazione del progetto
Colloqui di consulenza genitoriale e gruppi genitori
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Servizio di consulenza psicologica o pedagogica si rivolge a chi si trova in un momento di crisi, di difficoltà, o di dubbio tali da sentire il bisogno di un appoggio professionale per affrontare la situazione attraverso uno spazio di ascolto volto alla comprensione profonda di un problema e alla ricerca delle modalità di intervento più opportune.

L'obiettivo della consulenza psicologica o pedagogica è l'individuazione della problematica della persona o della famiglia e l'attivazione delle risorse affinché possa essere affrontata. Se necessario, può essere progettato un intervento adatto per quel tipo di difficoltà, definendo gli obiettivi da raggiungere tenendo conto delle risorse disponibili.
Consulenza sulla genitorialità e sulle difficoltà nelle fasi di crescita:
Rituali di addormentamento, Risvegli notturni, Sonno nel "lettone"
Alimentazione selettiva
Controllo sfinterico, enuresi
Ansia, paure, incubi notturni
Gestione dei compiti a casa
Gestione del rapporto fra fratelli
Gestione educativa insieme ai nonni
Separazioni e nuove famiglie
Perdite e lutto
Difficoltà e disagio scolastiche
Gestione della disabilità a casa e a scuola
Difficoltà di inserimento in ambiente scolastico
Relazione educativa con i propri figli
Accompagnamento alle fasi di crescita
Adozione
Consulenza psicologica in gravidanza

Sono attivi anche gruppi genitori sulle tematiche:
Autismo
DSA
ADHD
Disturbi alimentari

Attività tirocinanti:
affiancamento nei colloqui con i genitori
analisi della domanda e proposta di intervento
discussione dei casi e dei percorsi di intervento
osservazione delle dinamiche relazionali e comunicative all?interno del colloquio
co-conduzione dei colloqui finali
co-conduzione dei percorsi di gruppo genitori
progettazione dell?intervento e obiettivi
valutazione psicodiagnostica
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Il tipo di tecniche e strumenti usati variano di volta in volta, in base al contesto e allo scopo della valutazione, all'età e al tipo di eventuali difficoltà dei soggetti valutati.

La valutazione psicodiagnostica, in via generale, si svolge in due incontri più uno di restituzione alla famiglia.

La valutazione psicodiagnostica nel nostro centro viene svolta anche nella prima certificazione DSA ? centro autorizzato ATS Milano ? èquipe n.15/bis

Gli incontri sono così suddivisi:
colloquio anamnestico con il genitore

test di valutazione/osservazioni di gioco con il bambino. A seconda dell'età

colloquio di restituzione alla famiglia con relazione clinica

Attività che svolgeranno i tirocinanti:

colloquio iniziale e analisi della domanda

richiesta ragionata del consenso informato

affiancamento nel colloquio di raccolta anamnestica

affiancamento nella somministrazione di test ( Blacky Pictures, Test carta matita,

disegni delle emozioni,WISC IV, Figura di Rey, TPV, Pep-3, Vineland, Favole della

Duss, T.A.T.)

affiancamento nella somministrazione di test di valutazione degli apprendimenti
(MT, BVSCO, DDE, BDE-2)

selezione dei test da somministrare in base alla richiesta pervenuta

visione e correzione dei test

stesura relazioni diagnostiche e piani di intervento

colloqui di restituzione genitori
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
001760_001
Il girasole di Consonni Erika Maria
via R. Leoncavallo 8 - Milano - 20131 (Milano)
Dott.ssa Francesca Oppido
francaoppido@libero.it
001760_002
Il girasole di Consonni Erika Maria
Via Giuseppe Candiani 7 - Milano - 20158 (Milano)
Dott.ssa Cosetta Ciferri
cosetta.ciferri@gmail.com