X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: AZIENDA SOCIO SANITARIA TERRITORIALE DELLA VALTELLINA E DELL'ALTO LARIO
Anno Costituzione: 2015
Codice Fiscale: 00988090148
Partita Iva: 00727690141
Indirizzo: via stelvio n.25
Città: SONDRIO
Cap: 23100
Provincia: SO
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: GIUSEPPINA PANIZZOLI
Mail legale rappresentante: direzione.generale@asst-val.it
Psicologo Referente: bruna dighera
Psicologo Referente Email: bruna.dighera@asst-val.it
Mail di riferimento ente: direzione.sociosanitaria@asst-val.it
Pec: protocollo@pec.asst-val.it
Numero di telefono: 0342 521111
Indirizzo Web:
Attività psicologica Ente
-Le attività  psicologiche dei servizi territoriali e ospedalieri dell'Azienda Socio sanitaria territoriale della Valtellina e dell’ Alto Lario si caratterizzano nelle seguenti aree di lavoro: materno infantile, disagio psicologico, fragilità  (anziani, persone con disabilità  o non autosufficienti) dipendenze, psichiatria, neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, psico oncologia. Per ognuna di queste aree son attivate le seguenti procedure: attività  psicologica clinica conoscitiva e valutativa, di assessment e inquadramento clinico diagnostico, realizzazione di percorsi con l’utenza di negoziazione e conseguente stesura di piani individualizzati di trattamento psicologico, realizzazione di percorsi trattamentali a carattere psicologico e loro monitoraggio e verifica valutativa, attività  preventive e di promozione della salute e del benessere psicologico e relazionale rivolto alla cittadinanza, attività  riabilitative, attività  formative sul campo di supervisione e accompagnamento delle equipe operanti nei servizi, lavoro di rete sul territorio, partecipazione ad attività  legate alla qualità  dei processi organizzativi quali il coinvolgimento in gruppi di lavoro mono e/o pluridisciplinari aziendali o iter aziendali per la stesura di protocolli di collaborazione o procedure di funzionamento dei servizi, partecipazione al lavoro dei gruppi aziendali impegnati nella progettazione, realizzazione e monitoraggio di iniziative sperimentali a carattere locale, regionale o europeo, partecipazione alle iniziative territoriali della rete locale per l’attuazione delle politiche di conciliazione.
Progetti Ente
Progetto Psicologia dello Sviluppo - Albo A
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Nell?ASST Valtellina Alto Lario, il/la laurato/a in Psicologia potr? effettuare l?attivit? di tirocinio con l?utenza nei servizi per la famiglia e nei servizi di neuropsichiatria infantile.
L?elenco a seguire individua le principali attivit? cliniche variamente declinate nella specificit? dei singoli servizi:
? approfondimento della conoscenza delle problematiche legate alle diverse tipologie di disabilit? fisica, psichica e plurima ad alta frequenza nei nostri servizi e le ripercussioni che queste possono avere sia sul bambino affetto da tali patologie che sulla sua famiglia ed il contesto
? approfondimento delle principali tematiche collegate ai disturbi dell'apprendimento (dislessia evolutiva, disortografia, discalculia, disgrafia, difficolt? di apprendimento con deficit cognitivi di varia entit?) e le modalit? dispensative e compensative che possono essere proposte alle famiglie e agli insegnanti che operano con alunni con tali difficolt?
? conoscenza delle caratteristiche relative ai disturbi dell'attenzione e della concentrazione, con e senza iperattivit?, valutando la possibilit? di partecipare agli incontri di condivisione degli obiettivi stabiliti nel Piano Didattico Personalizzato che la scuola ? tenuta ad approntare in queste situazioni
? conoscenza e applicazione, con la supervisione del tutor, degli strumenti diagnostici maggiormente utilizzati per l'individuazione delle diverse difficolt? (test cognitivi, test proiettivi, test di personalit?, test collegati all'individuazione delle principali funzioni esecutive ? memoria, attenzione, pianificazione...)
? effettuazione di scoring computerizzati e/o cartacei, lettura e interpretazione alla luce dei dati clinici, con il tutor, di quanto emerso dall'insieme della raccolta dati
? partecipazione alle attivit? nei percorsi di accompagnamento alla maternit?
? partecipazione alle attivit? di educazione affettiva e sessuale nelle scuole
? partecipazione alle attivit? previste negli spazi adolescenti
? partecipazione a colloqui di consulenza psicologica a singoli e/o coppie

Il tirocinante parteciper? inoltre in veste di osservatore alle diverse attivit? del servizio quali incontri d'equipe e di valutazione sul caso.
Al tirocinante verr? inoltre illustrata l?attuale normativa che presiede l?organizzazione aziendale cos? come attuata in Lombardia e declinata nei diversi servizi.
Al tirocinante verranno altres? illustrate le principali analogie e differenziazioni del ruolo dello psicologo nei diversi ambiti di lavoro presenti nell'organizzazione dell'ASST, nonch? l'attuazione delle norme relative alla privacy, deontologia professionale e sicurezza.
Progetto Psicologia dello Sviluppo - Albo B
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Nell?ASST Valtellina Alto Lario, il/la laurato/a in Tecniche Psicologiche potr? effettuare l?attivit? di tirocinio con l?utenza nei servizi per la famiglia e nei servizi di neuropsichiatria infantile.
L?elenco a seguire individua le principali attivit? cliniche variamente declinate nella specificit? dei singoli servizi:
? introduzione alla conoscenza delle problematiche legate alle diverse tipologie di disabilit? fisica, psichica e plurima ad alta frequenza nel nostro servizio e le ripercussioni che queste possono avere sia sul bambino affetto da tali patologie che sulla sua famiglia ed il contesto in cui vive
? illustrazione delle principali tematiche collegate ai disturbi dell'apprendimento (dislessia evolutiva, disortografia, discalculia, disgrafia, difficolt? di apprendimento con deficit cognitivi di varia entit?) e le modalit? dispensative e compensative che possono essere proposte alle famiglie e agli insegnanti che operano con alunni con tali difficolt?
? introduzione alle principali caratteristiche relative ai disturbi dell'attenzione e della concentrazione, con e senza iperattivit?, valutando la possibilit? di partecipare agli incontri di condivisione degli obiettivi stabiliti nel Piano Didattico Personalizzato che la scuola ? tenuta ad approntare in queste situazioni
? primo approccio alla struttura e all?utilizzo degli strumenti diagnostici maggiormente utilizzati per l'individuazione delle diverse difficolt? (test cognitivi, test proiettivi, test di personalit?, test collegati all'individuazione delle principali funzioni esecutive ? memoria, attenzione, pianificazione...)
? effettuazione di scoring computerizzati e/o cartacei, leggere ed interpretare alla luce dei dati clinici, con il tutor, quanto emerso dall'insieme della raccolta dati
? partecipazione alle attivit? nei percorsi di accompagnamento alla maternit?
? partecipazione alle attivit? di educazione affettiva e sessuale nelle scuole
? partecipazione alle attivit? previste negli spazi adolescenti
? partecipazione a colloqui di consulenza psicologica a singoli e/o coppie
Il tirocinante parteciper? inoltre in veste di osservatore alle diverse attivit? del servizio quali incontri d'equipe e di valutazione sul caso.
Al tirocinante verr? inoltre illustrata l?attuale normativa che presiede l?organizzazione aziendale cos? come attuata in Lombardia e declinata nei diversi servizi.
Al tirocinante verranno altres? illustrate le principali analogie e differenziazioni del ruolo dello psicologo nei diversi ambiti di lavoro presenti nell'organizzazione dell'ASST, nonch? l'attuazione delle norme relative alla privacy, deontologia professionale e sicurezza.
Progetto Psicologia clinica - Albo A
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Nell?ASST Valtellina Alto Lario, il/la laurato/a potr? effettuare l?attivit? di tirocinio con utenza adulta in diversi ambiti: servizi per la salute mentale; servizi per le dipendenze; servizi di psicologia ospedaliera.
L?elenco a seguire individua le principali attivit? cliniche che, variamente declinate nella specificit? dei singoli servizi, il tirocinante potr? svolgere :
? assistere, in presenza del tutor, a colloqui psicologici clinici valutativi e trattamentali
? somministrare test per la valutazione della personalit? e/o cognitivi e neuropsicologici
? effettuare scoring computerizzati e/o cartacei, leggere ed interpretare alla luce dei dati clinici, con la supervisione del tutor, quanto emerso dall'insieme della raccolta dati
? predisporre, con supervisione del tutor, relazione di sintesi di quanto emerso dalla valutazione psicodiagnostica iniziale o di controllo, con eventuale relazione finale degli esiti del lavoro psicologico svolto
? assistere a colloqui di restituzione valutativa, da parte del tutor, all?utente ed eventualmente a familiari e/o medico referente, nonch? ad altri interlocutori significativi della rete
? partecipare a gruppi riabilitativi e/o psico-educazionali, gestiti dal tutor o altro operatore sociosanitario, per osservazioni dinamiche psicologiche individuali e di gruppo
? assistere a colloqui di supporto psicologico
? assistere a colloqui terapeutici e/o riabilitativi nell?ambito del percorso trattamentale
? assistere a colloqui con i familiari degli utenti seguiti
? assistere a colloqui di restituzione all?utente ed eventualmente a familiari e/o medico referente
? partecipare alle riunioni di equipe volte alla comprensione e valutazione degli interventi effettuati nella presa in carico del paziente
? partecipare alle riunione organizzative di servizio
? assistere a colloqui di supporto psicologico, colloqui psico-educazionali per la gestione di problematiche psicopatologiche, colloqui di promozione e motivazione al cambiamento di stili di vita disfunzionali (alimentari, abitudine al fumo, sedentariet?, consumo di sostanze illegali e abuso di sostanze legali, gioco problematico)
? partecipare a incontri di aggiornamento e formazione sul campo, a piccoli gruppi, organizzati annualmente in azienda su varie tematiche di interesse psicologico
? partecipare a corsi residenziali aziendali specificamente indirizzati alla professione di psicologo
Al tirocinante verr? inoltre illustrata l?attuale normativa che presiede l?organizzazione aziendale cos? come attuata in Lombardia e declinata nei diversi servizi.
Al tirocinante verranno altres? illustrate le principali analogie e differenziazioni del ruolo dello psicologo nei diversi ambiti di lavoro presenti nell'organizzazione dell'ASST, nonch? l'attuazione delle norme relative alla privacy, deontologia professionale e sicurezza.
Progetto Psicologia clinica - Albo B
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Il tirocinante nell'ambito della psicologia clinica adulti potr?:
? assistere a colloqui psicologici clinici
? somministrare test per la valutazione della personalit? e/o cognitivi
? effettuare scoring computerizzati e/o cartacei, leggere ed interpretare alla luce dei dati clinici, con il tutor, quanto emerso dall'insieme della raccolta dati
? predisporre, con supervisione del tutor, la relazione di sintesi di quanto emerso dalla valutazione psicodiagnostica iniziale o di controllo, con eventuale relazione finale degli esiti del lavoro psicologico svolto
? assistere a colloqui di restituzione valutativa, da parte del tutor, all?utente ed eventualmente a familiari e/o medico referente, nonch? ad altri interlocutori significativi della rete
? partecipare a gruppi riabilitativi e/o psico-educazionali, gestiti dal tutor o altro operatore sociosanitario, per osservazioni delle dinamiche psicologiche individuali e di gruppo
? partecipare a incontri di aggiornamento e formazione sul campo, a piccoli gruppi, organizzati annualmente in azienda su varie tematiche di interesse psicologico
? partecipare a corsi residenziali aziendali specificamente indirizzati alla professione di psicologo
Al tirocinante verr? inoltre illustrata l?attuale normativa che presiede l?organizzazione aziendale cos? come attuata in Lombardia e declinata nei diversi servizi.
Al tirocinante verranno altres? illustrate le principali analogie e differenziazioni del ruolo dello psicologo nei diversi ambiti di lavoro presenti nell'organizzazione dell'ASST nonch? l'attuazione delle norme relative alla privacy, deontologia professionale e sicurezza.
Progetto Psicologia sociale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia sociale
Descrizione progetto al momento non presente.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S000180_001
Presidio Ospedaliero Territoriale
via stelvio 25 - Sondrio - 23100 (so)
bruna dighera
bruna.dighera@asst-val.it
S000180_002
Presidio Socio-Sanitario Territoriale
via cereria 4 - Chiavenna - 23022 (SO)
bruna dighera
bruna.dighera@asst-val.it
S000180_003
Presidio Socio-Sanitario Territoriale
via martinelli 13 - Morbegno - 23017 (SO)
bruna dighera
bruna.dighera@asst-val.it
S000180_004
Presidio Ospedaliero Territoriale
via pedrotti 57 - Tirano - 23037 (SO)
bruna dighera
bruna.dighera@asst-val.it
S000180_005
Presidio Ospedaliero Territoriale
via morelli 1 - Morbegno - 23017 (SO)
bruna dighera
bruna.dighera@asst-val.it