X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: AZIENDA SANITARIA PROVINCIALE
Anno Costituzione: 2007
Codice Fiscale: 02853720783
Partita Iva: 02853720783
Indirizzo: VIALE DEGLI ALIMENA, 8
Città: COSENZA
Cap: 87100
Provincia: COSENZA
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Vincenzo Carlo La Regina
Mail legale rappresentante: direzione.generale@aspcs.gov.it
Psicologo Referente: Marchese Gaetano
Psicologo Referente Email: gnt.marchese@gmail.com
Mail di riferimento ente: direzione.generale@aspcs.gov.it
Pec: protocollo@pec.asp.cosenza.it
Numero di telefono: 09848933459
Indirizzo Web: http://www.asp.cosenza.it/
Attività psicologica Ente
- Accoglienza dei soggetti che devono essere ricoverati, pazienti con TSO e ricoveri volontari. Presa in carica e colloqui clinici. Attività psicodiagnostica con reattivi di personalità strutturati e test di tipo proiettivo ( MMPI-2, Rorschach , test Wartegg, test proiettivi, somministrazione Scale Cliniche e di valutazione psicopatologica).
Valutazione di neuropsicologia clinica per pazienti con deterioramento cognitivo e per le patologi psicotiche gravi , trattamenti ambulatoriali di psicoterapia individuale di tipo dinamico e terapia ad indirizzo cognitivo-comportamentale psicoterapia di gruppo con pazienti in ambulatorio, terapia familiare e relazionale, attività riabilitativa all'interno del reparto (arteterapia, musicoterapia, proiezioni di film, attività ricreative organizzate). Attività gruppali di riunioni di equipe sui casi clinici e stesura per progetto terapeutico. Attività di sostegno psicologico ai familiari dei pazienti, con gruppi psicoeducazionali, seminari clinici su temi di interesse psichiatrico, letture cliniche su temi di psicopatologia, psicologia e psicoterapia Attività di consulenza per disturbi psicosomatici e per patologie psichiatriche su richiesta dei vari reparti ospedalieri. Attività di ricerca e organizzazione di seminari clinici e formativi per il personale medico, psicologi,infermieri, oss e altro personale. Attività di tutoraggio per tirocini professionalizzante post laurea per corsi di formazione scuole di psicoterapie e attività di tirocinio pre-laurea.
Progetti Ente
Progetto psicologia generale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia generale e Sperimentale
Obiettivo principale del tirocinio: sviluppare competenze professionali di base, metodologie e strumenti operativi per la pratica professionale di tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzative di lavoro, servizi alla persona e alla comunità -( Legge n.170/2003 e DPR 328/01 , Art.3, comma 4).
Gli obiettivi Generali:
a) conoscenza e integrazione tra teoria e metodologie nella pratica professionale;
b) acquisizione di competenze professionali in relazione al contesto di lavoro dei diversi Servizi del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze;
d) acquisire competenze professionali per la pratica di tecniche psicologiche per i contesti sociali, servizi alla persona, al gruppo familiare e alla comunità;
Obiettivi formativi
1) Documentazione della legislazione relativa al Servizio dove viene effettuato il tirocinio;
2) Conoscenza dei principi deontologici della professione di psicologo:
3) Osservazione sistematica nel contesto organizzativo dell?attività clinica;
4) Approfondimento, somministrazione e siglatura del materiale psicodiagnostico (test strutturati, proiettivi, test per la neuropsicologia, etc.), uitilizzato dal tutor nell?assessment clinico-diagnostico;
5) Studio Manuali diagnostici: DSM5,ICD-10,bibliografia specifica sulla Psicologia Generale e Clinica, Psicopatologia generale;
6) Partecipazione colloqui clinici individuali, alle attività di gruppo e terapie di gruppo (osservatore, registrazione verbale sedute)
7) Partecipazione riunioni di equipe sui casi clinici e programmazione progetti terapeutici e per le terapie di gruppo;8) Partecipazione seminari clinici, Corsi di Formazione e aggiornamento scientifico aziendale;
9) Monitoraggio costante e verifica delle esperienze svolte durante il tirocinio;
10) valutazione finale del tirocinio sui risultati formativi e sulle dinamiche con il gruppo-equipe.
Competenze professionali:
1) acquisizione delle conoscenze e competenze nella Psicologia Generale psicologia clinica e psicopatologia;
2) acquisizione di competenze per la somministrazione e siglatura di reattivi psicodiagnostici per formulare una diagnosi;
3) acquisizione di competenze per un colloquio psicologico e clinico individuale, di gruppo e familiare rispondente ai bisogni del singolo, del gruppo e del gruppo famiglia;
4) acquisizione di competenze per le dinamiche relazionali nel contesto di lavoro, le modalità difensive del soggetto, le dinamiche familiari e gruppali;
5) acquisizione di competenze professionali e capacità di analisi nel contesto delle attività dell?equipe(analisi sui casi clinici e nella supervisione familiare e gruppale;
6) acquisizione di competenze per attività di ricerca, attività di promozione seminari clinici, gruppi di letture di psicologia generale e clinica, preparazione per la presentazione di casi clinici.
Psicologia dello Sviluppo e Psicopatologia età evolutiva
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Obiettivo principale del tirocinio: sviluppare le competenze professionali di base necessarie per effettuare interventi di prevenzione, diagnosi, attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolto alla persona , al gruppo e agli organismi sociali e alle comunità ( legge n.56/1989).
Gli obiettivi Generali :
a) Conoscenza, acquisizione e integrazione tra teoria, metodologia e pratica professionale(clinica età evolutiva);
b) Acquisizione di competenze professionali in relazione al contesto di lavoro del Servizio di Neurospichiatria;
c) Capacità di formulare diagnosi clinica, predisporre la presa in carico con progetto terapeutico individuale e familiare;
Obiettivi formativi
1) Letture e documentazione della legislazione relativa al Servizio dove viene effettuato il tirocinio;
2) Conoscenza dei principi deontologici della professione di psicologo:
3) Osservazione dell?attività clinica del Servizio nel contesto organizzativo ambulatoriale, ospedaliero e territoriale;
4) Approfondimento teorico, somministrazione e siglatura di reattivi psicodiagnostici (test livello cognitivo, sviluppo della personalità,test proiettivi, etc.), utilizzati dal tutor nell?assessment clinico-diagnostico;
5) Studio Manuali diagnostici: DSM5, ICD-10, Bibliografia per Psicologia dello Sviluppo, Psicopatologia dell?età evolutiva, Neuropsichiatria;
6) Partecipazione per colloqui clinici individuali, per le terapie familiari e di gruppo in qualità di osservatore/verbalizzante;
7) Partecipazione riunioni di equipe sui casi clinici e programmazione progetti terapeutici familiari e gruppali;
8) Supervisione per casi clinici singoli e supervisione per terapia familiare e di gruppo;
9) Partecipazione a seminari clinici, Corsi di Formazione e aggiornamento scientifico aziendale;
10) Monitoraggio e verifica delle esperienze svolte durante il tirocinio;
11) valutazione finale sui risultati formativi del tirocinante, in relazione alle dinamiche con il gruppo equipe.
Competenze professionali:
1) acquisizione delle conoscenze e competenze nella psicologia dello sviluppo e della clinica in età evolutiva;
2) acquisizione di competenze psicodiagnostiche per poter formulare diagnosi clinica in età evolutiva;
3) acquisizione di competenze per il colloquio psicologico-clinico individuale e familiare, per formulare progetto terapeutico e la presa in carico;
4) acquisizione degli elementi di base per riconoscere le dinamiche relazionali e difensive del bambino e nel gruppo famiglia, per stabilire il setting e favorire l?alleanza terapeutica;
5) acquisizione di competenze professionali delle dinamiche familiari per strutturare terapie familiari e di gruppo;
6) acquisizione di competenze professionali e capacità di analisi nel contesto delle attività dell?equipe;
7) acquisizione di competenze per attività di ricerca, seminari clinici, gruppi di letture di psicologia dell?età evolutiva, presentazione casi clinici.
?Distrurbo post traumatico da stress?
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Obiettivo: sviluppare competenze professionali di base, metodologie e strumenti operativi per la pratica professionale di tecniche psicologiche per i contesti sociali,organizzative di lavoro, servizi alla persona e alla comunità.
Gli obiettivi Generali:
a)la conoscenza,comprensione e integrazione tra teoria e pratica professionale;
b) conoscenza, acquisizione e riorganizzazione tra conoscenze e le metodologie adottate;c)acquisizione di competenze professionali in relazione al contesto di lavoro dei Servizi del Dipartimento Salute Mentale e Dipendenze;d) capacità di formulare competenze professionali di base per la pratica di tecniche psicologiche per i contesti sociali, servizi alla persona, al gruppo familiare e alla comunità;
Obiettivi formativi
1) Documentazione della legislazione relativa al Servizio dove viene effettuato il tirocinio;2) Conoscenza dei principi deontologici inerenti la professione di psicologo.3) Osservazione sistematica nel contesto organizzativo e dell?attività clinica ambulatoriale, ospedaliera e territoriale in cui si svolge il tirocinio;
4) Approfondimento, somministrazione e siglatura del materiale psicodiagnostico (test strutturati, proiettivi, batteria di test per la neuropsicologia) uitilizzato dal tutor nell?assessment clinico-diagnostico;5) Studio Manuali diagnostici: DSM5 , ICD-10, con bibliografia specifica sulla Psicologia Clinica,Psicopatologia generale;6) Partecipazione colloqui clinici individuali, alle attività di gruppo e terapie di gruppo (osservatore, registrazione verbale sedute);7) Partecipazione riunioni di equipe sui casi clinici e programmazione progetti terapeutici;8) partecipazione alla supervisione per casi clinici singoli e per terapia di gruppo;9) Partecipazione seminari clinici, Corsi di Formazione e aggiornamento scientifico aziendale;10) monitoraggio costante e verifica delle esperienze svolte durante il tirocinio;11) valutazione finale del tirocinio sui risultati formativi e sulle relazioni e dinamiche con il gruppo-equipe.
Competenze professionali:1) acquisizione delle conoscenze e competenze nell?area della Psicologia Clinica e Psicopatologia;2) acquisizione di competenze per la somministrazione e la siglatura per i reattivi psicodiagnostici, come acquisizione degli elementi di base per formulare una prima diagnosi;3) acquisizione degli elementi di base per un colloquio psicologico e clinico individuale, di gruppo e familiare rispondente ai bisogni del singolo, del gruppo e del gruppo famiglia;4) acquisizione degli elementi di base psicodinamici per le dinamiche relazionali nel contesto di lavoro, le modalità difensive del paziente, per le dinamiche familiari e gruppali;5) acquisizione competenze professionali,capacità di analisi nel contesto delle attività dell?equipe, relativamente all?esperienza maturata nell?analisi sui casi clinici e nella supervisione gruppale;6) acquisizione di competenze per attività di ricerca, attività di promozione per seminari clinici, gruppi di letture di psicologia generale, preparazione per la presentazione di casi.
piano clinico e fenomenologico nel vissuto depressivo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Obiettivo del tirocinio:sviluppare le competenze professionali di base necessarie per effettuare interventi di prevenzione, diagnosi, attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolto alla persona , al gruppo e agli organismi sociali e alle comunità(legge n.56/1989).
Gli obiettivi Generali:
a) Conoscenza, acquisizione e integrazione tra teoria, metodologia e pratica professionale(clinica);
b) Acquisizione di competenze professionali in relazione al contesto di lavoro dei Servizi del DSM e D ( CSM, SPDC, SERD );
c) Capacità di formulare diagnosi clinica, predisporre la presa in carico con progetto terapeutico individuale, familiare e per attività di gruppo;
Obiettivi formativi
1) Letture e documentazione della legislazione relativa al Servizio dove viene effettuato il tirocinio;
2) Conoscenza dei principi deontologici della professione di psicologo:
3) Osservazione dell?attività clinica del Servizio nel contesto organizzativo ambulatoriale, ospedaliero e territoriale;
4) Approfondimento teorico, somministrazione e siglatura di reattivi psicodiagnostici (test di personalità,test proiettivi, batteria di neuropsicologia, etc.), utilizzati dal tutor nell?assessment clinico-diagnostico;
5) Studio Manuali diagnostici: DSM5, ICD-10, Bibliografia per Psicopatologia generale, Psichiatria, Psicologia Clinica, Neuropsicologia clinica;
6) Partecipazione a colloqui clinici individuali, alle attività di gruppo e terapie di gruppo come osservatore e/o partecipante ;
7) Partecipazione riunioni di equipe sui casi clinici e programmazione progetti terapeutici;
8) Supervisione per casi clinici singoli e supervisione per terapia di gruppo;
9) Partecipazione a seminari clinici, Corsi di Formazione e aggiornamento scientifico aziendale;
10) Monitoraggio e verifica delle esperienze svolte durante il tirocinio;
11) valutazione finale sui risultati formativi del tirocinante, in relazione alle dinamiche con il gruppo equipe.
Competenze professionali:
1) acquisizione delle conoscenze e competenze nell?ambito della psicologia clinica e psicopatologia;
2) acquisizione di competenze psicodiagnostiche per poter formulare diagnosi clinica;
3) acquisizione di competenze per il colloquio psicologico-clinico individuale, di gruppo e familiare, per formulare un progetto terapeutico e la presa in carico;
4) acquisizione degli elementi di base per riconoscere le dinamiche relazionali, le modalità difensive del paziente e nel gruppo per stabilire il setting e favorire l?alleanza terapeutica;
5) acquisizione di competenze professionali delle dinamiche gruppali per strutturare gruppi terapeutici e gruppi esperenziali;
6) acquisizione di competenze professionali e capacità di analisi nel contesto delle attività dell?equipe;
7) acquisizione di competenze per attività di ricerca, per seminari clinici, gruppi di letture di psicopatologia, preparazione presentazione di casi clinici.
Psicologia dello Sviluppo e Psicopatologia età evolutiva
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Obiettivo principale del tirocinio: sviluppare competenze professionali di base, metodologie e strumenti operativi per la pratica professionale di tecniche psicologiche per i contesti sociali, organizzative di lavoro, servizi alla persona e alla comunità(Legge n.170/2003 e DPR 328/01,Art.3,c4).
Gli obiettivi Generali:
a) conoscenza e integrazione tra teoria e metodologie nella pratica professionale;
b) acquisire competenze professionali per la pratica di tecniche psicologiche in età evolutiva nel contesto del Servizio di Neuropsichiatria;
c) capacità di formulare competenze professionali di base per la pratica di tecniche psicologiche per i contesti sociali in età evolutiva, alla persona, al gruppo familiare e alla comunità;
Obiettivi formativi
1) Documentazione della legislazione relativa al Servizio dove viene effettuato il tirocinio;
2) Conoscenza dei principi deontologici della professione di psicologo:
3) Osservazione sistematica nel contesto organizzativo e dell?attività clinica;
4) Approfondimento, somministrazione e siglatura del materiale psicodiagnostico (test strutturati, proiettivi, test per sviluppo psicoevolutivo, etc.),utilizzato dal tutor nell?assessment clinico-diagnostico;
5) Studio Manuali diagnostici: DSM5 , ICD-10, bibliografia specifica sulla Psicologia dello sviluppo e Psicopatologia in età evolutiva;
6) Partecipazione colloqui clinici individuali, attività di gruppo e terapie familiari (osservatore, registrazione verbale sedute)
7) Partecipazione riunioni di equipe sui casi clinici, terapie familiari e programmazione progetti terapeutici;
8) Partecipazione seminari clinici, Corsi di Formazione e aggiornamento scientifico aziendale;
9) monitoraggio costante e verifica delle esperienze svolte durante il tirocinio;
11) valutazione finale del tirocinio sui risultati formativi e sulle relazioni e dinamiche con il gruppo-equipe.
Competenze professionali:
1) acquisizione delle conoscenze e competenze nella psicologia evolutiva e in psicopatologia dell?età evolutiva;
2) acquisizione di competenze per la somministrazione e la siglatura di reattivi psicodiagnostici per formulare diagnosi in età evolutiva;
3) acquisizione di competenze per un colloquio psicologico e clinico individuale, rispondente ai bisogni del singolo, del gruppo e del gruppo famiglia;
4) acquisizione di competenze per le dinamiche relazionali nel contesto di lavoro, le modalità difensive del bambino/preadolescente, per le dinamiche familiari e gruppali;
5) acquisizione competenze professionali e capacità di analisi nel contesto delle attività dell?equipe, relativamente all?esperienza maturata nell?analisi sui casi clinici e nella supervisione familiare e gruppale;
6) acquisizione di competenze per attività di ricerca, attività di promozione per seminari clinici, gruppi di letture di psicologia generale, preparazione per la presentazione di casi clinici.
Psicologia Generale e Sperimentale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia generale e Sperimentale
Obiettivo principale del tirocinio: sviluppare le competenze professionali di base necessarie per effettuare interventi di prevenzione, diagnosi, attività di abilitazione-riabilitazione e di sostegno in ambito psicologico rivolto alla persona , al gruppo e agli organismi sociali e alle comunità( legge n.56/1989).
Gli obiettivi Generali:
a) Conoscenza, acquisizione e integrazione tra teoria, metodologia e pratica professionale(clinica);
b) Acquisizione di competenze professionali in relazione al contesto di lavoro dei Servizi del DSM e D ( CSM, SPDC, SERD );
c) Capacità di formulare diagnosi clinica, predisporre la presa in carico con progetto terapeutico individuale, familiare e per attività di gruppo;
Obiettivi formativi
1) Letture e documentazione della legislazione relativa al Servizio dove viene effettuato il tirocinio;
2) Conoscenza dei principi deontologici della professione di psicologo:
3) Osservazione dell?attività clinica del Servizio nel contesto organizzativo ambulatoriale, ospedaliero e territoriale;
4) Approfondimento teorico, somministrazione e siglatura di reattivi psicodiagnostici (test di personalità,test proiettivi, batteria di neuropsicologia, etc.), utilizzati dal tutor nell?assessment clinico-diagnostico;
5) Studio Manuali diagnostici: DSM5, ICD-10, Bibliografia per Psicologia Generale, Psicopatologia Generale e Psicologia Clinica;
6) Partecipazione a colloqui clinici individuali, alle attività di gruppo e terapie di gruppo come osservatore e/o partecipante ;
7) Partecipazione riunioni di equipe sui casi clinici e programmazione progetti terapeutici;
8) Supervisione per casi clinici singoli e supervisione per terapia di gruppo;
9) Partecipazione a seminari clinici, Corsi di Formazione e aggiornamento scientifico aziendale;
10) Monitoraggio e verifica delle esperienze svolte durante il tirocinio;
11) valutazione finale sui risultati formativi del tirocinante, in relazione alle dinamiche con il gruppo equipe.
Competenze professionali:
1) acquisizione delle conoscenze e competenze nell?ambito della psicologia generale e clinica;
2) acquisizione di competenze psicodiagnostiche per poter formulare diagnosi clinica;
3) acquisizione di competenze per il colloquio psicologico-clinico individuale, di gruppo e familiare, per formulare un progetto terapeutico e la presa in carico;
4) acquisizione degli elementi di base per riconoscere le dinamiche relazionali, le modalità difensive del paziente e nel gruppo per stabilire il setting e favorire l?alleanza terapeutica;
5) acquisizione di competenze professionali delle dinamiche gruppali per strutturare gruppi terapeutici e gruppi esperenziali;
6) acquisizione di competenze professionali e capacità di analisi nel contesto delle attività dell?equipe;
7) acquisizione di competenze per attività di ricerca, seminari clinici, gruppi di letture di psicologia generale e clinica, presentazione di casi clinici.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
001926_001
Reaprto di Psichiatria SPDC di Cosenza
Via migliori - Cosenza - 87100 (CS)
Gaetano Marchese
gtn.marchese@gmail.com
001926_002
ATP CSM Cosenza Savuto
piazza Amendola - Cosenza - 87100 (cs)
Giuseppina Lupi
giuseppinalupi@alice.it