X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Fondazione Hospice MT. Chiantore Seràgnoli
Anno Costituzione: 2002
Codice Fiscale: 02261871202
Partita Iva: 02261871202
Indirizzo: Via Putti 17
Città: Bologna
Cap: 40136
Provincia: Bologna
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Dott. Gian Carlo De Martis
Mail legale rappresentante: sabrina.gulizia@b.group.it
Psicologo Referente: Dott.ssa Giorgia Cannizzaro
Psicologo Referente Email: giorgia.cannizzaro@hospiceseragnoli.it
Mail di riferimento ente: cristina.musiani@asmepa.org
Pec: asmepa@pec.asmepa.org
Numero di telefono: 051 8909611 - 051 19933737 (ASMEPA)
Indirizzo Web: www.hospiceseragnoli.it
Attività psicologica Ente
Le cure palliative sono la cornice culturale in cui si declina l?attività dello psicologo in hospice. Il sostegno psicologico è rivolto ai pazienti ricoverati ed ai loro caregivers, all'équipe multidisciplinare che di loro si occupa, ed ai percorsi di elaborazione del lutto dei caregivers che hanno richiesto un aiuto in merito.

La attività psicologia durante l?assistenza in hospice prevede:

- Valutazione del livello di consapevolezza di diagnosi/prognosi dei pazienti/caregivers;

- Valutazione delle strategie di coping adottate dal paziente/caregivers per affrontare la situazione critica, e la capacità di resilienza in base al vissuto di malattia, alle difese intrapsichiche e alle risorse emotive, cognitive sociali, di cui il soggetto dispone;

-Condivisione quotidiana in briefing con l?equipe assistenziale multidisciplinare delle valutazioni effettuate, per fornire agli operatori elementi clinici funzionali ad un?adeguata gestione della comunicazione e della relazione d?aiuto con paziente/caregiver;

-Analisi quotidiana in briefing con l?equipe multidisciplinare delle situazioni cliniche più complesse dal punto divista comunicativo, relazionale ed emotivamente più coinvolgenti, per fornire strumenti di sostegno intra soggettivo agli operatori dell?equipe multidisciplinare;

-Conduzione di percorsi di sostegno psicologico diretto, al paziente;

-Condizione di percorsi di sostegno psicologico rivolto ai caregiver per garantire: supporto al burden, supporto alla comunicazione con il paziente, supporto al lutto anticipatorio;

- Supervisioni psicologiche condotte dal Direttore del Servizio di Psicologia, rivolte sia agli psicologi che all?équipe multidisciplinare, con l?obiettivo di: migliorare la sensazione di adeguatezza dei professionisti della salute rispetto alla relazione con il paziente e con il caregivers nel contesto di fine vita, migliorare la consapevolezza del proprio ruolo e dei rischi di lesione psicologici ad esso correlati per essere in grado di prevenire le possibili derive dello stress lavoro correlato, migliorare la postura assistenziale e la consapevolezza di se', favorire un atteggiamento critico e di analisi nella discussione delle situazioni cliniche.

L?attività psicologia di supporto al lutto prevede:

- Contatto telefonico con i caregiver dopo la perdita;

- Valutazione del processo di elaborazione del lutto;

- Supporto all?elaborazione del lutto che può essere previsto in forma di counseling psicologico o di psicoterapia focale breve, in base alle necessità soggettive rilevate in fase di valutazione.
Progetti Ente
Profilo A - Studenti Post-Lauream
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Obiettivo primario è realizzare la integrazione dei concetti e dei contenuti teorici appresi nel percorso di studi con la pratica di assistenza a malati nella fase avanzata e progressiva di malattia, attraverso la modalità di affiancamento sul campo.

La esperienza all'interno della Fondazione Hospice MT. Chiantore Seragnoli, riguarda:
- Studio della letteratura attinente alla tanatologia;
- Percorsi formativi (presso ASMEPA - Accademia delle
Scienze di Medicina Palliativa) inerenti alle cure palliative, laboratori e seminari;
- Attività di ricerca;
- La osservazione della assistenza, vivendo nel contesto di servizio alla persona dove la esperienza è fonte di apprendimento e di conoscenza;
- Conoscenza del processo di valutazione dei bisogni psicologici del Paziente e Caregivers;
- Conoscenza del processo di gestione dei bisogni psicologici del Paziente e Caregivers;
- Partecipazione al briefing quotidiano dell?equipe multidisciplinare;
- Osservazione della condivisione in equipe multidisciplinare delle valutazioni psicologiche effettuate nel corso dell?assistenza quotidiana;
- Conoscenza del servizio di supporto al lutto;
- Osservazione de colloquio telefonico tenuto dallo psicologo con i caregivers contattati;
- Partecipazione in qualità di osservatore alla supervisione intra-equipe psicologica dei casi clinici inerenti al servizio di sostegno al lutto;
- Studio della cartella clinica;
- Prova della scrittura della c/c;
- Partecipazione alle Supervisione di equipe in qualità di osservatore;
- Studio del codice deontologico;
- Analisi del codice deontologico declinato nelle cure palliative;
- Analisi dei contenuti dei colloqui trascritti in cartella clinica;
- Osservazione ed analisi delle dinamiche di gruppo dell?equipe multidisciplinare.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
002175_001
Hospice Bentivoglio
Via Marconi, 43-45 - Bentivoglio - 40010 (Bologna)
Dott.ssa Giorgia Cannizzaro
giorgia.cannizzaro@hospiceseragnoli.it
002175_002
Hospice Bellaria
Pad. Tinozzi Via Altura, 3/A - Bologna - 40139 (Bologna)
Dott.ssa Giorgia Cannizzaro
giorgia.cannizzaro@hospiceseragnoli.it
002175_003
Hospice Casalecchio
Via della Resistenza, 38 - Loc. San Biagio - Casalecchio di Reno - 40033 (Bologna)
Dott.ssa Giorgia Cannizzaro
giorgia.cannizzaro@hospiceseragnoli.it