X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Studio di Psicologia & Psicoterapia Ceccarini
Anno Costituzione: 2006
Codice Fiscale: CCCMTN77R67I819Z
Partita Iva: 02492310418
Indirizzo: Via Luigi Cibrario 4
Città: Milano
Cap: 20127
Provincia: MI
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Martina Ceccarini
Mail legale rappresentante: drssa.ceccarini@libero.it
Psicologo Referente: Martina Ceccarini
Psicologo Referente Email: drssa.ceccarini@libero.it
Mail di riferimento ente: drssa.ceccarini@libero.it
Pec: martinaceccarini@psypec.it
Numero di telefono: 3478003713
Indirizzo Web: Via Luigi Cibrario 4
Attività psicologica Ente
-Presa in carico Psicologica e Psicoterapeutica di adolescenti e adulti con assessment testistico e stesura profilo psicodiagnostico.
Implementazione di trattamenti individualizzati per le patologie seguenti: disturbi d'ansia, disturbi dell'umore, disturbi della personalità, patologie da dipendenza e a carattere compulsivo. Interventi di Psicoterapia Cognitivo-comportamentale e Terapia EMDR. Consulenze tecniche di parte e perizie per studi legali. Riunioni ed interfaccia con altri professionisti e networking con i servizi territoriali competenti (ASST, ATS, Sert, NOA, CPS, Studi Legali, altri specialisti del settore della salute mentale o altri professionisti in ambito sanitario). Redazione di documentazioni e relazioni psicodiagnostiche, certificazioni cliniche e reportistiche. Attività di ricerca in ambito clinico e stesura articoli scientifici con obiettivo di pubblicazione in riviste scientifiche indicizzate. Supervisione clinica dei colleghi psicologi 'junior' con analisi e concettualizzazione di specifici casi clinici. Attività di formazione presso altri enti pubblici e privati ed università (Università Cattolica del Sacro Cuore Sede di Milano: modulo specialistico con laboratorio per laurea specialistica). Attività di supporto in ambito emergenziale in collaborazione con Associazione EMDR Italia. Presentazione di ricerche e comunicazioni orali presso convegni specifici nell'ambito della psicologia clinica applicata e per iniziative atte a sensibilizzare la popolazione su specifiche tematiche inerenti la psicologia.


Progetti Ente
PROGETTO Area: Psicologia Clinica Adolescenti e Adulti
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
Attraverso la partecipazione, l?osservazione, la discussione e la pratica clinica guidata sotto controllo del tutor, il tirocinante si avvierà ad un percorso di autonomizzazione nell?uso degli strumenti clinici specifici della professione. Gli obiettivi finali del tirocinio sono l'acquisizione delle competenze che seguono:

1. Formulare ipotesi diagnostiche in base ai criteri dei manuali diagnostici DSM e ICD attraverso il colloquio clinico, l?utilizzo di strumenti testistici e dell?osservazione diretta del paziente.
2. Elaborare un progetto di intervento clinico appropriato in base al funzionamento intrapsichico e interpersonale del paziente, compresa la possibilità di intervento individuale o di coppia.
3. Condurre un colloquio psicologico clinico (sotto la supervisione diretta del tutor).
4. Somministrare un test psicologico o una batteria di test sotto la supervisione del tutor, effettuare correttamente lo scoring e produrre un report coerente.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Il tirocinante al termine dell?esperienza dovrebbe avere acquisito le seguenti capacità:
1. Impostare un primo colloquio clinico, svolgere un?intervista articolata sulle aree di funzionamento psicologico, oltre che sulla psicopatologia presentata, e formulare un intervento.
2. Elaborare una restituzione al paziente sugli elementi emersi durante i colloqui con una proposta di intervento valutando se individuale o di coppia.
3. Scelta e utilizzo di test standardizzati e di test proiettivi integrandoli nei risultati anche ai fini diagnostici e prognostici.

PRINCIPALI ATTIVITÀ DEL TIROCINANTE

1. Gestione degli utenti che richiedono intervento psicologico, applicazione dei criteri per le priorità o per altri invii e inserimento nelle liste di attesa.
2. Osservazione di sedute psicologiche di coppia, trascrizione degli elementi più significativi, discussione e approfondimenti con tutor su andamento dell?intervento.
3. Somministrazione dei test psicologici ed elaborazione di piani di intervento clinico concordati con tutor.
4. Relativamente all?attività psicodiagnostica per le CTP, collaborare con lo psicologo incaricato alla trascrizione dei colloqui, alla somministrazione e correzione dei test standardizzati, alla valutazione sulla convergenza degli indici ai fini della elaborazione di un profilo diagnostico dell?utente.
5. Somministrazione, raccolta ed elaborazione dei test per fare ricerca.

METODOLOGIE

1. Approfondimento clinico del caso con il tutor e valutazione dell?andamento degli interventi.
2. Somministrazione dei test psicodiagnostici con elaborazione dei risultati per la formulazione del progetto di intervento.
3. Partecipazione alla stesura delle relazioni cliniche e stesura in autonomia.
4. Partecipazione alle supervisioni dei casi e confronto sull?attività svolta.
5. Partecipazione a seminari o formazioni e discussione con il tutor di quanto emerso.
PROGETTO Area: Psicologia Clinica Adulti
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Attraverso la partecipazione, l?osservazione, la discussione e la pratica clinica guidata sotto controllo del tutor, il tirocinante si avvierà ad un percorso di autonomizzazione nell?uso degli strumenti clinici specifici della professione. Gli obiettivi finali del tirocinio sono l'acquisizione delle competenze che seguono:

1. Formulare ipotesi diagnostiche in base ai criteri dei manuali diagnostici DSM e ICD attraverso il colloquio clinico, l?utilizzo di strumenti testistici e dell?osservazione diretta del paziente.
2. Elaborare un progetto di intervento clinico appropriato in base al funzionamento intrapsichico e interpersonale del paziente, compresa la possibilità di intervento individuale o di coppia.
3. Condurre un colloquio psicologico clinico (sotto la supervisione diretta del tutor).
4. Somministrare un test psicologico o una batteria di test sotto la supervisione del tutor, effettuare correttamente lo scoring e produrre un report coerente.

COMPETENZE PROFESSIONALI

Il tirocinante al termine dell?esperienza dovrebbe avere acquisito le seguenti capacità:
1. Impostare un primo colloquio clinico, svolgere un?intervista articolata sulle aree di funzionamento psicologico, oltre che sulla psicopatologia presentata, e formulare un intervento.
2. Elaborare una restituzione al paziente sugli elementi emersi durante i colloqui con una proposta di intervento valutando se individuale o di coppia.
3. Scelta e utilizzo di test standardizzati e di test proiettivi integrandoli nei risultati anche ai fini diagnostici e prognostici.

PRINCIPALI ATTIVITÀ DEL TIROCINANTE

1. Gestione degli utenti che richiedono intervento psicologico, applicazione dei criteri per le priorità o per altri invii e inserimento nelle liste di attesa.
2. Osservazione di sedute psicologiche di coppia, trascrizione degli elementi più significativi, discussione e approfondimenti con tutor su andamento dell?intervento.
3. Somministrazione dei test psicologici ed elaborazione di piani di intervento clinico concordati con tutor.
4. Relativamente all?attività psicodiagnostica per le CTP, collaborare con lo psicologo incaricato alla trascrizione dei colloqui, alla somministrazione e correzione dei test standardizzati, alla valutazione sulla convergenza degli indici ai fini della elaborazione di un profilo diagnostico dell?utente.
5. Somministrazione, raccolta ed elaborazione dei test per fare ricerca.

METODOLOGIE

1. Approfondimento clinico del caso con il tutor e valutazione dell?andamento degli interventi.
2. Somministrazione dei test psicodiagnostici con elaborazione dei risultati per la formulazione del progetto di intervento.
3. Partecipazione alla stesura delle relazioni cliniche e stesura in autonomia.
4. Partecipazione alle supervisioni dei casi e confronto sull?attività svolta.
5. Partecipazione a seminari o formazioni e discussione con il tutor di quanto emerso.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
002181_001
Studio Martina Ceccarini
Via Luigi Cibrario 4 - Milano - 20127 (MI)
Martina Ceccarini
drssa.ceccarini@libero.it