X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: COMUNITA' MONTANA VALSASSINA VALVARRONE VAL D'ESINO E RIVIERA
Anno Costituzione: 1974
Codice Fiscale: 01409210133
Partita Iva:
Indirizzo: via Fornace Merlo 2
Città: Barzio
Cap: 23816
Provincia: Lecco
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Fabio Canepari
Mail legale rappresentante: responsabile.gea@valsassina.it
Psicologo Referente: Dr.ssa Franca Bertaggia
Psicologo Referente Email: tutelaminori.coordinatore@valsassina.it
Mail di riferimento ente: segreteria.gea@valsassina.it
Pec: cm.valsassina@pec.regione.lombardia.it
Numero di telefono: 0341/910144
Indirizzo Web: www.valassina.it / www.pianodizona.valsassina.it
Attività psicologica Ente
Il Servizio Tutela Minori si occupa, per conto delle amministrazioni comunali deleganti del Distretto di Bellano, dei minori e nuclei familiari ? sottoposti a provvedimenti emanati dall'Autorità Giudiziaria competente per la loro protezione. L'oggetto della Tutela è l'insieme delle attività volte a garantire ai minori in situazione di pregiudizio una crescita e uno sviluppo sano e armonico all'interno della loro famiglia o alternativamente e, possibilmente, in un nucleo familiare, o in assenza di tale possibilità, presso strutture idonee, secondo quanto previsto dalle leggi in merito alla tutela minorile e di settore.
Gli interventi si caratterizzano per la loro valenza preventiva e riparativa tra cui rientrano anche quelli rivolti ai genitori con l'obiettivo di aiutarli a riconoscere e recuperare le competenze di base per potere svolgere in modo sufficientemente buono le funzioni genitoriali.
Le equipe specialistiche ? costituite ognuna da una psicologa e un'assistente sociale - si occupano della gestione dei minori in carico ed elaborano un progetto di intervento a tutela del minore e a sostegno del nucleo familiare. Sono supportate dal coordinatore e dalla figura di un legale.
Nello specifico si occupano di:
- Espletare l'indagine psicosociale, visite domiciliari, colloqui di anamnesi, sostegno, valutazione, restituzione con i genitori e il minore, sostegno al nucleo familiare, vigilanza per i minori e per i genitori - attraverso relazioni al giudice Tutelare -, collocamento minore in comunità o in affido etero familiare.
- Procedimenti per apertura di adottabilità del minore;
- Indagini e presa in carico per i minori soggetti a provvedimenti del Tribunale per i Minorenni nei casi di abuso sessuale, fino alla conclusione del processo penale dell'imputato;
- Indagine e presa in carico nelle situazioni di conflitto genitoriale per mandato del Tribunale per i Minorenni o Ordinario per genitori in via di separazione.
- Elaborazione di un progetto di intervento, realizzazione e monitoraggio del progetto, verifica periodica degli obiettivi.
- Attivazione di collaborazioni con referenti scolastici, educativi, sanitari, psicologici, psicoterapeutici, legali; Costruzione della rete sociale specifica per il minore e la famiglia; stretto raccordo col servizio affidi distrettuale.
- Partecipazione ed accompagnamento alle udienze presso il Tribunale per i Minorenni;
- Predisposizione della documentazione: apertura della cartella utente, tenuta del diario degli interventi, dei colloqui, predisposizione degli atti, stesura delle relazioni;
- Partecipazione alle riunioni di equipe interne al servizio con valenza organizzativa e di confronto sulla casistica in carico.
Progetti Ente
tirocinio in tutela minori
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
comprensione di aspetti organizzativi e di contesto, in particolare in relazione ai rapporti con le diverse autorità giudiziarie preposte al Servizio di tutela (Tribunale per i minorenni, Tribunale Ordinario, Giudice Tutelare) e alla rete di servizi che gravitano intorno ad un progetto di tutela a favore del minore e del nucleo familiare (servizio affido, servizio di neuropsichiatria infantile, servizi consultoriali, servizio di psichiatria per adulti, Servizi per le dipendenze patologiche, servizi educativi, istituzioni scolastiche, servizi di mediazione familiare ecc.); comprensione dei legami tra teoria e pratica professionale e integrazione tra le conoscenze acquisite e quelle operativamente professionalizzanti; la riflessione sulle caratteristiche distintive e sugli eventi significativi del lavoro professionale dello psicologo.
Il tirocinante sarà progressivamente coinvolto nelle vesti di osservatore partecipante all?interno delle varie attività pertinenti svolte all?interno del Servizio, e ne stenderà la relazione sia in termini di contenuti che dei processi di interazione interpersonali e di gruppo, potrà assistere all'attività di indagine psicosociale relativa alle situazioni di tutela minori, approfondendo in particolare l'utilizzo dello strumento del colloquio clinico, sia nell?analisi delle relazioni familiari sia nell?osservazione e valutazione dello stato emotivo del minore.
Parteciperà alla discussione di equipe sulla casistica, alla discussione casi nell?équipe interdisciplinare, supervisione ed approfondimento teorico ed esperienziale, partecipazione agli incontri di rete con i referenti dei servizi coinvolti nel sostegno alla famiglia; potrà partecipare alla realizzazione di interventi diretti a sostenere la relazione familiare e a sviluppare reti di sostegno.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
002237_001
Comunit? Montana Valsassina Valvarrone Val d'Esino e Riviera
Via Fornace Merlo 2 - Barzio - 23816 (Lc)
Franca Bertaggia
francabertaggia@hotmail.com