X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: ISTITUTO COMPRENSIVO MARTIRI DELLA LIBERTA'
Anno Costituzione: 2000
Codice Fiscale: 85034200155
Partita Iva:
Indirizzo: VIA CAVALLOTTI 88
Città: SESTO SAN GIOVANNI
Cap: 20099
Provincia: MILANO
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: DI GENNARO CATIA
Mail legale rappresentante: dirigente@ic-martiridellaliberta.edu.it
Psicologo Referente: BAIONETTA DANIELA
Psicologo Referente Email: daniela.baionetta@gmail.com
Mail di riferimento ente: miic8a5005@istruzione.it
Pec: miic8a5005@pec.istruzione.it
Numero di telefono: 02365831
Indirizzo Web: ic-martiridellaliberta.edu.it
Attività psicologica Ente
- sostegno alla genitorialità con colloqui psico-educativi in presenza o in remoto con tutte le famiglie che ne fanno richiesta.
- screening di primo livello per la prevenzione delle difficoltà specifiche dell?apprendimento, ai bambini considerati ad alto rischio DSA
-Centro di ascolto per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado specie in questa situazione pandemica dove la percezione di perdere il controllo sulla propria vita aumenta il loro costante preoccuparsi, facendo sperimentare emozioni molto intense difficili da gestire che portano a situazioni di ritiro sociale, hikikomori, fobia scolare e ansia da prestazione.
- supervisione ai docenti, soprattutto i neoassunti, per una maggiore flessibilità percettiva ed emotiva, gestione del conflitto e dello stress, far emergere emozioni e pensieri legati al proprio ruolo.
-coordinamento per la continuità fra le scuole di diverso livello, soprattutto per la formazione delle classi prime
-osservazione attiva sul campo sulle dinamica di gruppo o singole
- somministrazione di test cognitivi e di prevenzione a DSA
- Sostegno agli alunni a rischio dispersione scolastica
-valutazione delle capacità relazionali e delle capacità di interazione con il gruppo di pari all'interno della classe nella scuola secondaria di secondo grado
- progetti di educazione alla gestione e riconoscimento delle emozioni
-educazione alle skills cognitive incluso il processo di presa di decisione, il pensiero critico, la capacità di problem solving e l'autovalutazione; skills sociali quali l'educazione all'empatia e assertività. Progetto con i ragazzi delle classi terze e quarte scuola primaria.
- formazione ai docenti
-articoli per il sito e incontri a tema con tutti genitori degli alunni dell'istituto
Progetti Ente
progetto emozioni in relazione
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia sociale
Finalità del Progetto per il tirocinante:
- essere in grado di gestire attività laboratoriali in circle time,in un gruppo classe
-essere in grado di favorire in una classe rapporti e comunicazione e stimolare l'auto-empowerment
-imparare ad osservare, individuare e analizzare situazioni problematiche in un gruppo classe
- essere in grado di interagire con i docenti e dirigente per promuovere atteggiamenti adeguati degli alunni
- essere in grado di somministrare ai ragazzi e interpretare questionari e interviste.

Vivere le prime esperienze di cittadinanza significa scoprire l'altro da sé e attribuire progressiva importanza agli altri e ai loro bisogni.Il progetto mira all'educazione emotiva e allo stare bene insieme agli altri. Ci si focalizzerà su emozioni significative, quelle maggiormente presenti nelle relazioni, in cui sono coinvolti i bambini in questa fase della crescita (con i pari, i familiari e le insegnanti). Per aiutare i bambini a non diventare adolescenti e adulti analfabeti sul piano emotivo, è necessario esplorare questo territorio accompagnandoli a capire cosa provano e come si possono esprimere gli stati d?animo, anche quelli più difficili.
Obiettivi per i bambini:
-aiutare i bambini a conoscere, esternare e modulare l?espressione delle emozioni maggiormente coinvolte nelle relazioni più significative (con i familiari, con i pari..);
-aiutare i bambini a modulare l?espressione delle emozioni;
-favorire la conoscenza e l?ascolto empatico tra bambini;
-favorire il benessere del gruppo classe.
Obiettivi per i genitori: dare loro gli strumenti per imparare a nominare e riconoscere prima le proprie emozioni e poi quelle dei figli.
Sono previsti 6 incontri con i bambini delle classi prime e seconde scuola primaria, un incontro con i docenti di classe e uno o più incontri di restituzione e formazione con tutti i genitori.
Obiettivi formativi per il tirocinante:
-acquisire competenze professionali nella progettazione di materiali in base al tema e alla fascia di età
-pianificazione di un intervento riabilitativo in funzione delle difficoltà degli alunni
-capacità di costruire griglie di osservazione, e di gestire discussioni in Circle Time con attività di role playing
-capacità di affiancare il tutor nelle attività: giochi psicologici, letture, laboratori creativi, svolte in classe per aiutare i bambini nel saper riconoscere, comprendere e gestire la propria sfera emotiva
- affiancare il tutor nella preparazione degli incontri di formazione per i docenti e i genitori degli alunni.
Progetto potenziamento cognitivo
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
FINALITA' del progetto per i tirocinanti:
-essere in grado di favorire l'integrazione, la tolleranza,l'atteggiamento collaborativo e la solidarietà tra bambini/ragazzi provenienti da culture diverse
-promuovere efficaci strategie di coping e problem solving nei bambini BES
-essere in grado di progettare interventi di potenziamento individualizzati per i bambini che allo screening iniziale presentino una compromissione o mancata acquisizione dei prerequisiti necessari per l'apprendimento della letto-scrittura
- essere in grado di supportare gli insegnanti nella gestione della didattica personalizzata che valorizzi i punti di forza del bambino
- sensibilizzare i genitori dei bambini segnalati, sulle problematiche emerse, e sulla necessità di lavorare su di essi per garantire il successo scolastico

Il progetto è rivolto ai bambini di tutte le classi della scuola primaria, per un totale di 30 ore annuali e si lavorerà in piccoli gruppi per potenziare le 6 aree considerate. Alla fine del percorso ci sarà una verifica con le insegnante per accertare l'avvenuta consolidazione di nuove abilità cognitive. Quando si parla di potenziamento cognitivo ci si riferisce alla: MEMORIA, ATTENZIONE, LINGUAGGIO, RAGIONAMENTO LOGICO, PENSIERO CRITICO e CREATIVITÀ. Abilità, queste, che servono al bambino, soprattutto in ambito scolastico ma non solo, per guidarlo nelle sue esperienze di vita, nell'instaurare legami amicali e in molte altre importanti tappe dello sviluppo.
L'ATTENZIONE è il momento in cui si coglie l?informazione;
MEMORIA E RAGIONAMENTO indispensabili per l'elaborazione dello stimolo acquisito tramite l'attenzione.
La memoria di lavoro ci permette di mantenere in memoria e al tempo stesso di manipolare le informazioni.
PENSIERO CRITICO è la capacità di analizzare e verificare fonti , classificare un problema, trarre inferenze e controllare i processi del pensiero.
Obiettivi formativi per il tirocinante:
- capacità di promuovere l'integrazione nel gruppo classe
- capacità di promuovere negli insegnanti la comprensione del disagio e del malessere psicosociale dei bambini con DSA
-capacità di aiutare gli alunni a sviluppare sentimenti di accettazione, di fiducia in sè e negli altri e di affrontare situazioni di stress emotivo dovute a difficoltà scolastiche
-capacità di interagire con gli insegnanti per creare le migliori condizioni possibili per favorire l'apprendimento dei bambini-ragazzi BES
-capacità di compiere uno screening con uso di strumenti standardizzati per individuare precocemente nelle classi situazioni di mancata acquisizione di alcuni prerequisiti necessari all'apprendimento
-capacità di progettare attività di potenziamento nelle varie aree di intervento e di intervenire a piccoli gruppi
progetto di sportello di ascolto psicologico
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
Il progetto mira essenzialmente ad avere la figura professionale dello psicologo scolastico all'interno dell?Istituto che faccia da punto di riferimento sia per i docenti che per i genitori.
La particolare situazione di emergenza Covid-19 che stiamo vivendo ci ha portato a interrompere le nostre routine, ad assumere nuove forme di rispetto e nuove regole di convivenza.
Finalità del progetto per il tirocinante:
Lo sportello di ascolto psicologico quest'anno ha anche l'obiettivo di fornire: informazioni sui disturbi legati alla regolazione emotiva e di supporto per la gestione delle problematiche di Disregolazione Emotiva, in questo tempo del Coronavirus.
Propone le seguenti iniziative acui il tirocinante può partecipare affiancate dal tutor:
- Centro di ascolto: ai genitori che vivono situazioni problematiche nel rapporto con i figli ; per i docenti che desiderano approfondire aspetti psico-educativi dei singoli casi; ai collaboratori scolastici che ne fanno richiesta.
- Centro di ascolto per i ragazzi della scuola secondaria di primo grado su loro richiesta o di insegnanti che colgono particolari difficoltà emotive, o dei genitori.
- Raccordo di rete: con l' UONPIA o con altre strutture e centri che hanno in carico alcuni alunni.
- Coordinamento didattico e prevenzione DSA: effettuando lo Screening in ingresso nelle classi prime per la prevenzione dei disturbi dell?apprendimento.
- Continuità: collaborando con le docenti nell'elaborazione del PDP e del PEI per i singoli alunni al fine di adeguare le proposte didattiche alle difficoltà e ai diversi stili cognitivi degli alunni. Individuazione degli alunni BES e ipotesi di intervento.
- Progetto "Emozioni in relazione" nelle classi prime e seconde si intende proporre un lavoro sulle emozioni e sulla capacità di riconoscerle, gestirle e comunicarle.
- Supervisione docenti per approfondimento e discussione delle scelte didattiche e valutative in relazione a BES e DSA.
Obiettivi formativi del tirocinante:
- osservare contesti organizzativi complessi quali quelli dei vari gradi scolastici
- acquisire conoscenze capacità pratiche ed esperienziali indispensabili per realizzare interventi psicologici efficaci in base alla fascia di età
-acquisire la capacità di interagire con i diversi sistemi-cliente: insegnanti, famiglia, enti
- acquisire conoscenza e capacità operativa sul processo e gli strumenti clinici adeguati: DDE, AC-MT, MT, BIN, BVN,CMF, SPEED
-partecipazione ,con compiti stabiliti, alla progettazione di interventi sia di consulenza per i ragazzi, che in classe con tutti gli alunni
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
002272_001
SCUOLA PRIMARIA MARTIRI DELLA LIBERTA'
VIA MARTIRI DELLA LIBERTA' 8 - SESTO SAN GIOVANNI - 20099 (MILANO)
BAIONETTA DANIELA
daniela.baionetta@gmail.com