X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: C.P.E. COOPERATIVA SOCIALE
Anno Costituzione: 1984
Codice Fiscale: 01442240161
Partita Iva: 01542240161
Indirizzo: VIA SAN PAOLO DELLA CROCE 2
Città: CALCINATE
Cap: 24050
Provincia: BERGAMO
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: VOLPI MATTEO
Mail legale rappresentante: segreteria@latracciabg.it
Psicologo Referente: CERIANI LUIGI
Psicologo Referente Email: lucaluigi.ceriani@unicatt.it
Mail di riferimento ente: segreteria@latracciabg.it
Pec: cpelatraccia@legalmail.it
Numero di telefono: 035842404
Indirizzo Web: www.latracciabg.it
Attività psicologica Ente
-La Cooperativa per la promozione dell?educazione (C.P.E.) ha a che fare con soggetti appartenenti a diverse fasce d?età che, a livello scolastico, occupano tutto il percorso che ha inizio con l?ingresso alla scuola primaria di primo grado e che termina con la conclusione del percorso della scuola secondaria di secondo grado. Il progetto educativo proposto dalla struttura si interfaccia con l?area psicologica al fine di garantire il benessere degli studenti e di guardare ai loro bisogni in maniera olistica. A tal proposito, l?ente, a livello psicologico, propone attività di rilevazione ed analisi delle difficoltà di apprendimento degli alunni e pone l?attenzione sulla strutturazione e la realizzazione di percorsi di riabilitazione e recupero per studenti in condizione di disturbi specifici dell?apprendimento e/o con bisogni educativi speciali.
Attraverso il coinvolgimento di professionisti, la struttura si propone inoltre di realizzare progetti funzionali all?inclusione di alunni in difficoltà che coinvolgono anche famiglie e docenti di riferimento. In aggiunta, l?ente, ove ritenuto e considerato necessario, si attiva per garantire attività di counselling psicologico e psicoterapeutico rivolta agli studenti della scuola secondaria di secondo grado su segnalazione ed in collaborazione con il corpo docente.
Infine, l?ente si preoccupa di fornire attività di orientamento alla scelta del percorso di studi (anche a livello universitario).
Progetti Ente
SCREENING E PROGETTI FUNZIONALI PER ADOLESCENTI IN DIFFICOLTA'
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
PROGETTO RIVOLTO ALLO SCREENING DI DISTURBI SPECIFICI DELL?APPRENDIMENTO (DSA) ED ALLA REALIZZAZIONE DI PROGETTI FUNZIONALI CHE COINVOLGONO ADOLESCENTI IN DIFFICOLTA?


Progetto di tirocinio
OBIETTIVI FORMATIVI
- L'obiettivo formativo del tirocinante sarà quello di affiancare lo psicologo nell'applicazione dei test finalizzati ad uno screening dei disturbi specifici dell?apprendimento, nel coordinamento e monitoraggio dell'area Handicap, per gli alunni certificati; collaborare con gli insegnanti per la stesura del progetto educativo individuale per facilitare l'integrazione scolastica; adottare e predisporre percorsi personalizzati e strumenti per un apprendimento efficace.
- Un secondo ed alternativo obiettivo è invece di tipo Clinico e si concentra sulle difficoltà dei ragazzi adolescenti che, se non condivise o taciute, possono rivelarsi una fonte di significativo disagio relazionale ed emotivo che va individuato e affrontato con metodo e con opportuni strumenti. Il tirocinante sarà pienamente coinvolto e costantemente monitorato e supervisionato. La consulenza psicologica e psicoterapeutica (studenti/genitori) a queste condizioni può rappresentare un'importante offerta d'aiuto complementare anche se non sostitutiva dell'azione educativa della scuola e delle primarie figure di riferimento. Questo spazio si caratterizza come Servizio di consulenza psicologico. I
COMPETENZE PROFESSIONALI
- Attività di rilevazione e analisi delle difficoltà di apprendimento degli alunni frequentanti la con l'utilizzo di specifici test finalizzati ad uno screening dei soggetti che richiedono interventi specifici.
- Attività di counselling psicologico e psicoterapeutico rivolta agli alunni della scuola secondaria superiore su segnalazione e in collaborazione con il corpo docente. Su alcune situazioni vengono realizzati percorsi psicoterapeutici mirati.
PRINCIPALI ATTIVITA? CHE COINVOLGONO IL TIROCINANTE
- Osservazione psicopedagogica dei comportamenti finalizzata alla prevenzione del disagio o di problematiche psicologicamente rilevanti e che richiedano interventi di sostegno specifici.
- Strutturazione e realizzazione di percorsi di riabilitazione e recupero per alunni in condizione di disturbi specifici dell'apprendimento o bisogni educativi speciali.
- Redazione e stesura di progetti funzionali all'inclusione di alunni in difficoltà e che coinvolgono famiglie e docenti.

METODOLOGIA

Il tirocinante agirà su due principali ambiti:
- SCOLASTICO: valutazione delle abilità di scrittura, lettura, comprensione del testo e abilità matematiche attraverso la somministrazione e lo scoring di appositi test. L'obiettivo è quello di valutare il livello di abilità raggiunte nella lettura, scrittura, comprensione del testo e abilità di calcolo e di segnalare/attuare proposte di intervento.
- RELAZIONALE-AFFETTIVO: rilevazione delle difficoltà e di disturbi dell'apprendimento attraverso un questionario di osservazione sistematica compilato dalle insegnanti e dai genitori.
SCREENING DSA E COUNSELLING PSICOLOGICO
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia dello sviluppo e dell'educazione
ATTIVITA? PSICOLOGICA ENTE
? Attività di rilevazione e analisi delle difficoltà di apprendimento degli alunni frequentanti la scuola primaria.
? Strutturazione e realizzazione di percorsi di riabilitazione e recupero per alunni in condizione di disturbi specifici dell'apprendimento o bisogni educativi speciali.
? Attività di counselling psicologico e psicoterapeutico rivolta agli alunni della scuola secondaria superiore su segnalazione e in collaborazione con il corpo docente.
? Collaborazione alla realizzazione di progetti di prevenzione del disagio che coinvolgano la rete del territorio.

PROGETTI ENTE:

SCREENING DSA
Il progetto di rilevazione delle abilità ha l'obiettivo di sostenere la scuola nel percorso di osservazione e di riconoscimento di eventuali Disturbi Specifici dell'Apprendimento, offrendo allo stesso tempo spunti di riflessione e intervento nel pieno rispetto dei tempi e degli stili di apprendimento peculiari di ogni bambino. Il Progetto si articola in due ambiti:
SCOLASTICO: valutazione delle abilità di scrittura, lettura, comprensione del testo e abilità matematiche.
RELAZIONALE-AFFETTIVO: rilevazione delle difficoltà e di disturbi dell?apprendimento attraverso un questionario di osservazione sistematica compilato dalle insegnanti e dai genitori.
STRUMENTI UTILIZZATI
Le Prove MT-2 di Cornoldi - Colpo che valutano, oltre alle abilità di lettura, anche quelle di comprensione del testo.
AC-MT 6-11 Test di autovalutazione delle abilità di calcolo e soluzione dei problemi.
Questionario RSR-DSA che è uno strumento per l?individuazione dei casi con sospetto DSA che permette di identificare in età precoce i disturbi specifici dell?apprendimento.

COUNSELLING PSICOLOGICO
L?ambiente scolastico per le sue caratteristiche è un osservatorio privilegiato e un fondamentale luogo di prevenzione dove la tendenza al disagio e/o al disturbo si evidenzia sia nei rapporti che nell?impegno necessario ad affrontare lo studio. Le difficoltà, se non condivise o taciute, possono rivelarsi una fonte di significativo disagio relazionale ed emotivo che va individuato e affrontato con metodo e con opportuni strumenti.
La consulenza psicologica e psicoterapeutica a queste condizioni può rappresentare un?importante offerta d?aiuto complementare, anche se non sostitutiva, dell?azione educativa della scuola e delle primarie figure di riferimento. Questo spazio si caratterizza come Servizio di consulenza psicologico. Il metodo si concretizza nell?offerta di una serie di colloqui individuali. L?intervento ha carattere clinico ma essenzialmente supportivo ed è ragionevolmente limitato a problematiche affrontabili nel breve periodo. Nel caso emergessero maggiori disturbi o disagi si opererebbe come importante punto di prevenzione e di eventuale invio provvedendo all?eventuale elaborazione di strategie d?azione più idonee.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
002347_001
ISTITUTO LA TRACCIA
VIA SAN PAOLO DELLA CROCE 2 - CALCINATE - 24050 (BG)
CERIANI LUIGI
lucaluigi.ceriani@unicatt.it