X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: ABACO - Dr.ssa Cinzia Camozzi
Anno Costituzione: 2015
Codice Fiscale: CMZCNZ87S47A246O
Partita Iva: 04046490167
Indirizzo: VIA CESATI 5
Città: Bergamo
Cap: 24123
Provincia: BERGAMO
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Cinzia Camozzi
Mail legale rappresentante: psico.camozzi@yahoo.it
Psicologo Referente: Cinzia Camozzi
Psicologo Referente Email: psico.camozzi@yahoo.it
Mail di riferimento ente: abaco.centro@gmail.com
Pec: cinzia.camozzi@psypec.it
Numero di telefono: 3333066330
Indirizzo Web: https://abacocentro.com/
Attività psicologica Ente
Il centro ABACO svolge le funzioni di diagnosi, cura e riabilitazione di vari disturbi dell'età evolutiva.
Nello specifico, si occupa di disturbi Specifici dell'Apprendimento ma anche di:
- Disturbi Comportamentali ed Emozionali Internalizzati: Disturbi d'ansia, Fobie, Disturbi dell'umore, Disturbo ossessivo-Compulsivo, Disturbi somatoformi in cui, attraverso il corpo, i bambini manifestano ciò che non riescono ad esprimere a parole.

- Disturbi Comportamentali ed Emozionali Esternalizzati,: Disturbi della Condotta e Bullismo, Deficit di Attenzione e Iperattività, Disturbo Oppositivo-Provocatorio.

Attraverso la partecipazione, l'osservazione e la pratica clinica guidata sotto controllo del tutor, il tirocinante si avvierà ad un percorso di autonomizzazione nell'uso degli strumenti clinici specifici della professione, strumenti indispensabili per arrivare ad una corretta diagnosi differenziale e all'impostazione del piano di trattamento anche multi-disciplinare.

La valutazione diagnostica si effettua attraverso l'utilizzo di test standardizzati. Con essa ci si propone di mettere in evidenza le aree di maggiore abilità e competenza, accanto a quelle maggiormente deficitarie; l'obiettivo è di comprendere lo sviluppo dei processi adattivi nei diversi contesti di vita, mettendo in relazione reciproca fattori biologici, psicologici e sociali.

Una volta attestata la sussistenza del disturbo, l'équipe procede nell?individuare metodi e strumenti riabilitativi e compensativi, a partire dall'analisi del soggetto.

ABACO è un équipe autorizzate dall'Azienda Socio-Sanitaria Territoriale (ASST) per effettuare e rilasciare diagnosi di DSA.
Lo psicologo infantile si occupa delle difficoltà incontrate dal bambino e dall'adolescente, durante le varie fasi della crescita e del suo sviluppo.

Spesso l'iter lavorativo prevede colloqui psicologici con la famiglia e i genitori, colloqui con il bambino, osservazioni in coppia genitore-bambino e somministrazione di test.
Nella mia esperienza quando lavoro con i bambini e gli adolescenti, vengo contattata dalle famiglie per poter parlare di ciò che sta accadendo ai loro figli.
Dopodiché avviene l'incontro con il piccolo paziente e si passa ad una valutazione sistematica, alla somministrazione di test quando necessario e poi, data la preparazione psicoterapeutica, ad un trattamento specifico in base alla problematica riscontrata.
Vengono svolti colloqui di consulenza e sostegno a bambini e adolescenti, attraverso la scoperta delle emozioni (riconoscerle e gestirle). Consulenza e sostegno alla genitorialità.
Si svolgono screening nelle scuole per l'individuazione precoce dei Dsa.
Il tirocinante può essere coinvolti in molti momenti del lavoro clinico: durante le valutazioni, gli screening, le riunioni di equipe tra professionisti del centro e con la scuola.
Progetti Ente
Psicopatologia in età evolutiva
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Il centro ABACO svolge le funzioni di diagnosi, cura e riabilitazione di vari disturbi dell'età evolutiva.
Nello specifico, si occupa di disturbi Specifici dell'Apprendimento ma anche di:
- Disturbi Comportamentali ed Emozionali Internalizzati: Disturbi d'ansia, Fobie, Disturbi dell'umore, Disturbo ossessivo-Compulsivo, Disturbi somatoformi in cui, attraverso il corpo, i bambini manifestano ciò che non riescono ad esprimere a parole.

- Disturbi Comportamentali ed Emozionali Esternalizzati,: Disturbi della Condotta e Bullismo, Deficit di Attenzione e Iperattività, Disturbo Oppositivo-Provocatorio.

Attraverso la partecipazione, l'osservazione e la pratica clinica guidata sotto controllo del tutor, il tirocinante si avvierà ad un percorso di autonomizzazione nell'uso degli strumenti clinici specifici della professione, strumenti indispensabili per arrivare ad una corretta diagnosi differenziale e all'impostazione del piano di trattamento anche multi-disciplinare.

PRINCIPALI ATTIVITÀ ASSEGNATE AI TIROCINANTI:
1. partecipazione ed osservazione diretta del lavoro dello psicologo con casi clinici
2. partecipazione alla discussione casi nell'équipe multidisciplinare
3. osservazione della fasi rilevanti del lavoro terapeutico multidisciplinare con alcuna
patologie specifiche
4. partecipazione agli incontri scolastici L. 104/92
5. conduzione diretta (affiancato dal tutor), se possibile e se le competenze professionali acquisite lo consentono, di colloqui di primo accesso, di valutazione ed uso di strumenti da valutazione.

METODOLOGIE UTILIZZATE
1. Graduale autonomizzazione del tirocinante, partendo dall'osservazione diretta a
tutte le fasi del lavoro psicologico fino ad arrivare alla possibilità di condurre in
prima persona (affiancato dal tutor) colloqui e valutazione, in relazione alle
competenze professionali realmente apprese
2. partecipazione alla stesura della relazione cliniche e successivamente stesura in
autonomia della relazione stessa
3. partecipazione ad incontri di discussione tematici sulle varie patologie
4. partecipazione al lavoro in équipe multidisciplinare

OBIETTIVI FORMATIVI (finali)
Acquisizione delle competenze professionali necessarie per:
1. impostare un corretto iter di valutazione, anche multidisciplinare.
2. acquisire le competenze relative alla valutazione psicodiagnostica, per giungere alla definizione diagnostica dei disturbi delle sviluppo e ai disturbi psicopatologici in età evolutiva (0-17 anni).
3. acquisire competenze in psicologia clinica
4. impostare le relazioni conclusive sulla valutazione diagnostica.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
002558_001
ABACO
via Via G. Marconi, 2 - Verdello - 24049 ((BG))
Cinzia Camozzi
psico.camozzi@yahoo.it