X Il sito opl.it utilizza cookie tecnici e di terze parti per rendere più agevole la navigazione e garantire la fruizione dei servizi. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando su qualsiasi suo elemento acconsenti all'uso dei cookie
icona loading
NoMessaggio
X
NoMessaggio
X
Anagrafica e riferimenti Ente
ANAGRAFICA
Nome Ente: Fondazione Benefattori Cremaschi
Anno Costituzione: 2004
Codice Fiscale: 01319070197
Partita Iva: 01319070197
Indirizzo: Via Kennedy 2
Città: Crema
Cap: 26013
Provincia: CR
RIFERIMENTI ENTE
Nome legale rappresentante: Paolo Giovanni Bertoluzzi
Mail legale rappresentante: segreteria@fbconlus.it
Psicologo Referente: Maria Grazia Regonesi
Psicologo Referente Email: mariagrazia.regonesi@fbconlus.it
Mail di riferimento ente: segreteria@fbconlus.it
Pec: segreteria@pec.fbconlus.it
Numero di telefono: 0373 206203
Indirizzo Web:
Attività psicologica Ente
Il Servizio di Psicologia della Fondazione opera presso la sede dell'Istituto di Riabilitazione Geriatrica (IDR) e la sede della Residenza Sanitaria Assistenziale (RSA). E' composto da N° 3 Psicologhe-Psicoterapeute, consulenti presso la FBC con un totale di N° 67 ore settimanali.
Ambulatorio Unità  Valutazione Alzheimer: offre visite geriatriche, test neuropsicologici, interventi di supporto a pazienti e familiari sia per l’informazione che per gli aspetti psico-educativi, consulenza ad altri enti e servizi, certificazioni medico-legali, certificazioni per l’accertamento dell’invalidità  civile, consulenze neuropsicologiche per le persone ricoverate presso la FBC.
Presenza della psicologa in alcuni reparti della struttura:
-polo assistenziale di 20 posti letto per ricoveri temporanei di pazienti affetti da demenza. Le attività  sono: inquadramento diagnostico, monitoraggio cognitivo, comportamentale, farmacologico, programmazione degli interventi, informazione dei familiari e ricoveri di sollievo. La psicologa svolge un colloquio con il familiare di riferimento all’ingresso del malato in reparto, lo segue durante la degenza, partecipa alle riunioni d’equipe e collabora nella stesura del piano di trattamento e alla compilazione della cartella informatizzata.
- consulenze psicologiche: colloqui psicologici e percorsi di supporto e sostegno psicologico per le persone ricoverate;
- reparti della Residenza Sanitaria Assistenziale: accoglie il paziente all’ingresso in struttura ed il familiare, partecipa alla stesura del Piano Assistenziale Individualizzato (PAI) e Piano Individualizzato (PI) compilati dopo la condivisione in equipe e segue il paziente durante tutto il percorso di ricovero provvedendo alla compilazione della cartella informatizzata
-Sportello di consulenza e supporto psicologico per i dipendenti : rivolto ai dipendenti della Fondazione Benefattori Cremaschi. Offre un Servizio di consultazione psicologica e di supporto su richiesta dell’interessato per problematiche psicologiche o conflitti che insorgono in ambito lavorativo.
La dr.ssa Regonesi svolge il ruolo di coordinamento del Servizio di Psicologia:
- organizza il lavoro e coordina le attività  delle colleghe;
-È la psicologa tutor dei tirocinanti di psicologia e si avvale anche della collaborazione delle colleghe psicologhe;
-partecipa ad un gruppo di lavoro multidisciplinare, “Percorso Demenze” per migliorare e implementare i servizi della FBC a favore dei malati e famigliari;
-fa parte dell’Ufficio Formazione che si occupa di organizzare e autorizzare la formazione interna e esterna per tutto il personale della FBC;
- collabora con l’Associazione Italina Malattia di Alzheimer (A.I.M.A) sezione di Crema, È coordinatrice delle psicologhe consulenti e referente dei progetti a favore dei malati e familiari.
Progetti Ente
Progetto Psicologia clinica
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia clinica
All?interno della nostra struttura il tirocinante attraverso l?osservazione del lavoro svolto dallo psicologo apprenderà una modalità di colloquio e di relazione con la persona anziana, con il familiare e con i vari professionisti socio-sanitari che vi lavorano.
Apprenderà l?utilizzo di alcuni strumenti di valutazione neuropsicologica in uso nel nostro Servizio di psicologia.
Avrà la possibilità di acquisire più consapevolezza del ruolo dello psicologo all?interno della nostra realtà lavorativa e sperimenterà l?integrazione con le altre figure professionali: geriatra, animatore, educatore, assistente sociale, caposala, fisioterapista, fisiatra, infermiere e assistente socio-sanitario.
Attraverso i momenti di riflessione con la psicologa tutor avrà la possibilità di esprimere li proprie opinioni, chiarimenti rispetto all?intervento effettuato al fine di facilitare l?acquisizione di una propria identità professionale.
Il tirocinante potrà acquisire competenze nel colloquio clinico con il malato: conoscenze delle aree indagate per rilevare le informazioni cliniche al fine di porre un sospetto ragionevole di deterioramento cognitivo organico; colloquio con il familiare che completa le informazioni raccolte in precedenza dal paziente ed integra il quadro con gli approfondimenti relativi alla quotidianità del malato.
Competenze nella valutazione neuropsicologica: somministrazione dei test psicometrici standardizzati volti a fornire punteggi espressivi e specifici sul grado di competenza cognitiva ecologica del soggetto.
Conoscenza del processo di formulazione della diagnosi nosografica che deriva dalla combinazione dei dati raccolti nel colloquio, dall?anamnesi generale e comportamentale, dall?indagine neuropsicologica e dalla visita geriatrica (colloquio, esami clinici e strumentali del caso).
Il tirocinante svolgerà la propria attività nei giorni di frequenza delle psicologhe e quindi supervisionato dalle stesse. Verrà richiesta una frequenza che abbia le caratteristiche della regolarità e continuità, per consentirgli di formarsi una completa visione del lavoro che viene svolto in questa struttura. Saranno previsti in itinere dei momenti di verifica degli apprendimenti.
Progetto Psicologia sociale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia sociale
All?interno della Fondazione Benefattori Cremaschi ha sede l?AIMA, Associazione Italiana Malattia di Alzheimer sezione di Crema, di cui la psicologa tutor ? la referente della stesura e realizzazione di progetti a favore dei malati e famigliari e si avvale della collaborazione delle psicologhe consulenti della struttura.
Collaborare con l?AIMA permette di realizzare alcuni interventi di tipo pi? sociale che vanno a migliorare la qualit? di vita della persona anziana e dei famigliari coinvolti.
Alcune delle azioni svolte dalle psicologhe riguardano la sensibilizzazione della cittadinanza sul tema delle demenze, organizzazione di corsi di informazione sulla malattia e tutto ci? che pu? essere utile per ridurre lo stigma verso i malati di demenza.
Il tirocinante pu? assistere agli interventi di tipo psicoeducativo per i familiari che chiedono un colloquio con la psicologa per avere informazioni sui servizi da attivare o sulle possibilit? di aiuto a livello territoriale. Tale intervento ha l?obiettivo di contribuire ad individuare le soluzioni per far s? che il malato rimanga pi? a lungo nella sua casa.
L?associazione promuove stabilmente i ?Pomeriggi Insieme?, interventi psico-sociali per gli anziani fragili, due volte la settimana (marted? e gioved? dalle 15 alle 17.30); per un gruppo di 10-12 persone affette da demenza in fase avanzata. La psicologa con la collaborazione dei volontari propone attivit? di socializzazione e di stimolazione sensoriale. Il trovarsi con altri aiuta a stare meglio e va a diminuire l?isolamento sociale di queste persone. Lo psicologo tirocinante pu? partecipare a questa iniziativa e collaborare con la psicologa nell?organizzazione delle attivit?.
Inoltre vengono effettuati interventi sempre di gruppo per persone in fase iniziale di malattia di Alzheimer ?Attivo corpo e mente?. Si tratta di incontri a cadenza settimanale in cui vengono proposti esercizi di stimolazione cognitiva e motoria per far s? che la persona si attivi per investire sulle sue capacit? residue. La parte cognitiva ? condotta da due psicologhe, mentre per la parte motoria, l?AIMA si avvale della collaborazione di due Tecnici ISEF che lavorano sul territorio per favorire l?inclusione sociale dei ragazzi disabili. Il tirocinante pu? partecipare a questa attivit? e contribuire alla preparazione degli incontri.
Il tirocinante svolger? la propria attivit? nei giorni di frequenza delle psicologhe ed itinere sono previsti dei momenti di verifica degli apprendimenti.
Progetto Psicologia clinica
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo B
Area Discipinare: Psicologia clinica
Il tirocinio per gli iscritti all?albo B avrà i seguenti obiettivi di apprendimento:
1- Attraverso l?osservazione del lavoro svolto dalla psicologa nei diversi ambiti all?interno della nostra struttura: ambulatoriale, reparti di riabilitazione geriatrica, reparto per pazienti affetti da demenza e reparto post-acuti; avrà l?opportunità di conoscere i vari processi organizzativi e relazionali coinvolti.
2- La stretta vicinanza allo psicologo tutor e alle altre psicologhe del Servizio di Psicologia e l?affiancamento per ogni attività intrapresa potrà stimolare la riflessione sugli aspetti etici e deontologici della professione di psicologo.
3- Il tirocinio presso i reparti di degenza della struttura lo aiuterà ad accrescere la sua capacità di lavorare in gruppo e con professionalità diverse. La partecipazione agli incontri d?equipe lo aiuteranno a conoscere la specificità dei diversi ruoli ed operatori coinvolti: medico, educatore, assistente sociale, fisioterapista, caposala, infermiere professionale e assistente socio-sanitario.
4- Osservando la psicologa durante la valutazione neuropsicologica avrà l?opportunità di vedere gli strumenti standardizzati in uso e potrà apprendere la metodologia di somministrazione, di siglatura e stesura della relazione conclusiva.

Il tirocinante svolgerà la propria attività nei giorni di frequenza delle psicologhe e quindi supervisionato dalle stesse. Verrà richiesta una frequenza che abbia le caratteristiche della regolarità e continuità, per consentirgli di formarsi una completa visione del lavoro che viene svolto in questa struttura. Saranno previsti in itinere dei momenti di verifica degli apprendimenti.
Progetto Psicologia generale e sperimentale
Tipo Esame: Tirocinio per accesso esame Albo A
Area Discipinare: Psicologia generale e Sperimentale
Descrizione progetto al momento non presente.
Elenco Sedi
Codice
Nome
Indirizzo
Psicologo Referente
E-Mail Psicologo Referente
S000376_002
FONDAZIONE BENEFATTORI CREMASCHI ONLUS
via KENNEDY 2 - CREMA - 26013 (CR)
REGONESI MARIA GRAZIA
mariagraziaregonesi@gmail.com